Come gestire la raccolta differenziata in albergo: i cestini e contenitori migliori

Inviato da:

La raccolta differenziata rientra nelle best practice a tutela dell’ambiente, attuata non solo a livello privato, ma utile allo scopo di ridurre gli sprechi anche in ambito ricettivo. Per fare in modo che questa venga rispettata in camera e negli ambienti comuni dagli ospiti, sia stranieri e sia locali, e consentire loro di differenziare in maniera corretta, occorre creare un sistema virtuoso per evitare di incorrere in sanzioni.

In tal senso, Fas Italia propone diverse soluzioni per ottimizzare le operazioni di conferimento e di svuotamento e manutenzione dei contenitori per la raccolta differenziata. Nel dettaglio, dobbiamo distinguere tra soluzioni ideali per la camera e quelle, invece, perfette per la collocazione nelle aree comuni.

Per la camera d’albergo troviamo diversi cestini, divisi all’interno con scomparti colorati, che aiutano a capire qual è la tipologia di rifiuto da conferire. In particolare, questo tipo di cestino ha il vantaggio di ottimizzare lo spazio in camera, perché può essere collocato in un angolo, oppure nei pressi della scrivania.

Grazie agli scomparti estraibili un unico cestino può contenere diversi tipi di rifiuti, così da non doverne collocarne troppi all’interno dello stesso ambiente. Inoltre, questa tipologia di cestino è semplice da svuotare e consentirà al personale addetto alle pulizie di risparmiare tempo prezioso.

I cestini sono disponibili in plastica con scomparti interni di colori personalizzabili, in base al contenuto che si vuole destinare. In camera si potrebbe lasciare in bella vista una brochure su come differenziare i rifiuti e come associarli agli scomparti di diverso colore.

Il cestino portarifiuti per raccolta differenziata è disponibile nella versione economica in plastica, come il modello visionabile qui, ma se si desidera una versione più elegante e discreta è possibile richiederlo con rivestimento in similpelle o simil velluto. In tutte le sue versioni, questo cestino portarifiuti per la raccolta differenziata in camera d’albergo assicura ottime prestazioni, design semplice e funzionale.

Se, invece, si è alla ricerca di soluzioni per gli ambienti comuni sono disponibili sul mercato diverse tipologie di contenitori portarifiuti in acciaio inox. I modelli di design rendono possibile il collocamento nelle aree comuni, come bar, reception, area benessere e corridoio. Inoltre, sono realizzati con un materiale resistente, disponibili in finiture lucide, satinate o verniciate, facili da pulire e svuotare.

Allo stesso tempo sono presenti anche versioni complete di posacenere, perfette da collocare in dehor, nei pressi degli ingressi dell’albergo e in tutte le sale dove è concesso agli ospiti fumare.

Questa tipologia di contenitore presenta l’interno bipartito o tripartito. Sono disponibili anche soluzioni in acciaio inox che presentano il frontale colorato, per facilitare il conferimento dei rifiuti. Alcuni contenitori sono dotati di coperchio basculante, così da evitare spiacevoli fuoriuscite dal sacco.

Infine, per gli ambienti di servizio possono essere collocati degli armadi con ripiani interni regolabili, così da consentire la massima flessibilità di utilizzo. L’ampia gamma di contenitori per la raccolta differenziata per le aree comuni può essere visionata al seguente indirizzo web https://www.prodotti-alberghi.it/cestini-raccolta-differenziata.

Qualità, prezzi competitivi e una gran quantità di modelli per gli ambienti comuni e le camera, questo è il segreto di Fas Italia per accontentare tutti i propri partner. Se si desidera combinare prodotti di alto livello e prezzo conveniente, le soluzioni per la raccolta differenziata presenti nel nostro catalogo sono adatte a soddisfare qualsiasi esigenza.






0

Soluzioni per limitare l’uso della plastica in albergo

Inviato da:

Il problema della produzione di rifiuti in plastica tocca da vicino anche il settore turistico, che dovrà adeguarsi alle normative che via via sono state promulgate dai diversi paesi. Il Parlamento Europeo ha accolto la proposta di legge che ha come scopo quello di vietare la produzione di alcuni dei più diffusi prodotti monouso a partire dal 2021.

Tra questi ultimi figurano: le posate, i piatti di plastica, le cannucce monouso, i cotton fioc e i bastoncini di plastica per palloncini. Questi prodotti, infatti, spesso non possono essere riciclati e se non smaltiti correttamente, finiscono in mare, creando delle vere e proprie isole di plastica che contaminano l’ambiente marino.

L’impegno non riguarda solo le case produttrici di imballaggi e prodotti monouso, ma anche l’ambito ricettivo, che viene fortemente penalizzato da strategie di raccolta e riciclaggio della plastica insufficienti a evitare la dispersione delle plastiche e microplastiche nell’ambiente.

Come ci dimostrano i dati è indispensabile invertire la rotta attraverso strategie che consentano di ridurre i rifiuti di plastica. Quali sono le soluzioni per il settore ricettivo? Molti prodotti monouso di cortesia possono essere sostituiti con dispenser per shampoo doccia, specifici per alberghi e B&B.

Con questi pratici erogatori di cortesia in dispenser per lo shampoo doccia e/o il bagnoschiuma, si potrà limitare l’uso di prodotti monodose e di conseguenza limitare la produzione dei rifiuti.

Proprio in tal senso, Fas Italia si è adoperata per proporre ai propri clienti una linea cortesia che non fa sprechi. Flaconi e bustine monodose costituiscono un rifiuto da smaltire quotidianamente, i dispenser riducono notevolmente la quantità di rifiuti, in particolare, in quelle strutture dove bisogna gestire un flusso turistico importante.

Questi dispenser consentono anche di risparmiare in termini di tempo di gestione degli ordini e del rifornimento dei prodotti cortesia. Inoltre, il dispenser prevede un alloggiamento con blocco, affinché risulti inamovibile da parte dell’ospite.

Il dispenser di cortesia consente che tutte le informazioni sul prodotto contenuto all’interno sia ben leggibili, ed è indispensabile che sia ricaricato sempre con il medesimo contenuto. Questo aspetto è molto importante per permettere all’ospite di prendere visione degli ingredienti, non solo per valutare la qualità ma anche di controllare se ci sono particolari componenti all’interno in caso di allergie.

Curare la propria linea cortesia scegliendo prodotti di qualità, Made in Italy, compatibili con le nuove esigenze di mercato e che riducano significativamente i rifiuti in plastica è una strategia che sicuramente sarà apprezzata anche dai propri ospiti.

Con Fas Italia è possibile scegliere, anche nel caso di dispenser, sempre prodotti di alto livello qualitativo e costo competitivo, perfetti per i bisogni della propria struttura ricettiva.






0

“Plastic Free”: come sostituire il monouso in albergo

Inviato da:

Sono sempre di più i Comuni italiani che adottano, tramite l’emanazione di ordinanze dedicate un approccio “plastic free”. Dalla Sicilia, dove si vanta un gran numero di adesioni, all’isola d’Ischia, la plastica viene bandita al fine di ridurre in maniera significativa lo sversamento consapevole e accidentale delle plastiche e microplastiche in mare.

In particolare, sull’isola verde l’ordinanza ha dichiarato fuori legge i prodotti monouso alimentari fatti in plastica. Del resto in località turistiche che hanno proprio nel mare il loro punto di forza queste ordinanze risultano importanti per tutelare l’ambiente marino che alimenta lo sviluppo e il prosperare del terzo settore.

L’ordinanza emanata a Ischia riguarda da vicino il settore ricettivo, così come in molti casi in altri Comuni. Adattarsi a queste nuove norme prevede, sicuramente, l’impostazione di un nuovo business che deve avere come obiettivo la sostenibilità e l’ecocompatibilità.

Rivedere le proprie forniture alberghiere può essere un modo, non solo per venire incontro alla maggior sensibilità verso le tematiche ambientali, ma anche un’opportunità per ottimizzare al meglio le risorse a disposizione e limitare gli sprechi.

Abbiamo più volte rimarcato quanto sia importante, nella gestione di un albergo, gestire i budget di spesa, cercando di tagliare i costi ammortizzabili tramite scelte che tendono a limitare la produzione di rifiuti.

In tal senso, una scelta in linea con le nuove tendenze è costituita dall’utilizzo di linee cortesia in dispenser. Bagnoschiuma, shampoo e sapone neutro possono essere distribuiti tramite appositi dispenser, che quando occorre, potranno essere ricaricati al bisogno. Inoltre, l’erogatore consente di dosare il prodotto in base alle proprie necessità.

Inoltre, Fas Italia, rinnova il proprio impegno nell’ampliare i propri prodotti, attraverso proposte perfettamente in linea con le esigenze del settore ricettivo. In particolare, saranno introdotti nella rosa dei prodotti di cortesia la con una linea ecompatibile che comprende set denti e set barba.

Se questo processo era già iniziato con l’inserimento nella nostra offerta dei cotton fioc biodegradabili, si è pensato di procedere in questa direzione ampliando ulteriormente le proposte a disposizione dei propri partner inserendo

• Spazzolini da denti in plastica PLA-bio 100% vegetale e qualità commestibile, biodegradabile e anche BAMBOO compostabile
• Pettine di plastica PLA-bio al 100% vegetale e qualità del prodotto alimentare, biodegradabile e anche di BAMBOO compostabile
• Cuffia per doccia in plastica bio compostabile al 100%
• Kit di cortesia con bastoncini di bambù, 100% biodegradabile e cotone biologico

Come si può notare, Fas Italia, sta arricchendo in maniera decisa le proprie forniture con prodotti che possono andare in una direzione ecocompatibile.

Già in passato abbiamo accennato alla rivoluzione delle cannucce biodegradabili e piatti monouso ecocompatibili, che possono ridurre i rifiuti non riciclabili e così evitare di accumulare sostanze che si rivelano dannose per l’ambiente. Per maggiori informazioni è possibile contattare Fas Italia e creare la propria linea ecocompatibile in relazione alle mutate esigenze del settore.






0

Riqualificazione mobili hotel

Inviato da:

Reperire i fondi necessari per la riqualificazione del proprio albergo spesso non è facile. Tuttavia, esistono delle vie che permettono all’albergatore di risparmiare sui costi di ristrutturazione e limitare il periodo di fermo dell’attività ricettiva.

Per esempio, è possibile rivestire con nuove finiture i vecchi mobili attraverso un processo di riqualificazione che consente di ridare nuova vita agli arredi dal design sorpassato, oppure che presentano qualche graffio o non hanno più un aspetto attuale.

Questo processo può essere impiegato nel riammodernamento di qualsiasi elemento di arredamento di ogni ambiente dell’albergo: dal banco della reception, ai mobili della sala colazione fino ai mobili della camera.

Proprio per venire incontro alle esigenze degli albergatori che desiderano rinnovare il mobilio della propria struttura ricettiva, Fas Italia mette a disposizione un efficiente servizio di riqualificazione degli arredi.

Quali sono i vantaggi nella scelta di questa soluzione? La “convenienza” della scelta di effettuare una riqualificazione degli arredi consta nella velocità di esecuzione e la riduzione di tempi di chiusura dell’attività. Inoltre, la riqualificazione degli arredi è un intervento non invasivo, non rumoroso e pulito. Sappiamo quanto sia importante in albergo mantenere pulizia e tranquillità, soprattutto quando si decide di intervenire gradualmente sulle camere della propria struttura ricettiva.

Per quanto riguarda il risultato finale, i mobili vengono rimpiallacciati, ossia vengono rivestiti di una nuova superficie. Quest’ultima ha una resistenza ai graffi pari a un qualsiasi laminato. L’intervento presenta una garanzia sul prodotto che varia a seconda delle laminazioni, della tenuta colore e della resistenza meccanica. Generalmente si valuta una garanzia di 10 anni per le superfici interne e fino a 5 per l’esterno dei mobili.

Bisogna considerare anche che grazie all’ampia gamma di finiture è possibile dare a ogni mobile l’aspetto che si preferisce. Ci sono tantissimi pattern disponibili che riprendono le trame che caratterizzano le pietre, i marmi o le venature del legno, finanche i tessuti e la pelle. Pertanto, attraverso la riqualificazione degli arredi è possibile comporre l’ambiente come si preferisce.

Quando si deve optare per una riqualificazione degli arredi? Questo processo si può effettuare quando partiamo da una base in buono stato. Se il mobile presenta un design sorpassato, oppure qualche imperfezione che non intacca le meccaniche, allora è il caso di valutare se riqualificare o buttare.

Trasmettere l’idea di moderno, di pulito e di efficienza è ciò che deve essere ritenuta la base di una gestione profittevole di una qualsiasi attività ricettiva. Questo comporta la possibilità non solo di acquisire una nuova clientela, ma anche la possibilità di fidelizzazione e la possibilità, altresì, di ricevere recensioni positive.

Richiedendo l’intervento di riqualificazione e restyling degli arredi a Fas Italia, si potrà ottenere un servizio di alto livello qualitativo che si contraddistinguerà per l’elevata durata nel tempo, la manutenzione facile e rapida e per la resistenza al fuoco e ai fumi certificate. Non prestiamo solo attenzione all’estetica quanto anche alla sicurezza degli arredi.

Presentarsi bene e apparire ancora meglio è uno degli obiettivi primari per qualsiasi albergatore. Arredi datati e un ambiente trasandato condiziona negativamente il cliente e interferiscono con il percorso di fidelizzazione.

Se notiamo che il nostro albergo non riceve buone recensioni, se notiamo che gli arredi iniziano a essere desueti e poco apprezzati, allora valutare la riqualificazione è uno dei passi da fare per ottimizzare le risorse e dare un nuovo look alla propria struttura, così da investire in maniera consapevole e oculata il budget a disposizione.

Approfondimenti su: www.progetto-hotel.com/riqualificazione-arredi






0

Cotton fioc biodegradabili

Inviato da:

Plastiche e microplastiche sono state riconosciute come un nemico per l’ambiente. Il riciclaggio e la maggior sensibilità verso le tematiche ambientali non sembrano aver sortito un effetto concreto. Si stima che lo smaltimento errato della plastica, sia stata la causa della formazione di un’isola, un agglomerato di rifiuti in materiale plastico, che abbia raggiunto una grandezza pari a tre volte la superficie della Francia.

Il settore ricettivo ha aderito alla buona battaglia, che vedrà la sostituzione di prodotti di plastica quali cannucce, bicchieri e stoviglie monouso e anche di prodotti per la cura della persona.

Continua a leggere “Cotton fioc biodegradabili” »






0

Stop agli insetti

Inviato da:

La stagione estiva è ormai alle porte ed è naturale curare tutti i dettagli per accogliere al meglio i turisti che affolleranno il nostro paese.

La stagione estiva, tuttavia, è anche sinonimo di insetti e mai come negli alberghi è necessario mantenere gli ambienti destinati al consumo delle pietanze come la sala ristoro, bar o sala colazioni quanto più salubri possibili.

Continua a leggere “Stop agli insetti” »






0

Risparmia con un telecomando!

Inviato da:

Il risparmio energetico è una delle priorità di ogni struttura ricettiva; in tal senso, un aiuto fondamentale proviene dalla tecnologia, che elabora nuovi prodotti che possono aiutare a ottimizzare al meglio i consumi.

Fas Italia ha inserito nel proprio catalogo Hotel Plus, il telecomando universale per condizionatori sviluppato appositamente per alberghi e strutture extra alberghiere come B&B o Agriturismi, che consente di ottimizzare i consumi.

Continua a leggere “Risparmia con un telecomando!” »






0

Stop agli intrusi

Inviato da:

Più volte nel corso del tempo ci siamo occupati del problema delle cimici da materasso. L’infestazione da cimice è una delle criticità di cui l’albergatore deve avere consapevolezza, per affrontarla con le dovute prevenzioni, precauzioni e con i giusti rimedi ai fini di una completa debellazione in caso di infestazione.

In passato abbiamo rivolto la nostra attenzione ad alcuni rimedi, come le Macchine di produzione Ozono e il Cimex Eradicator. Tuttavia esistono attività preventive che possono aiutare a evitare di trasformare il materasso nel perfetto habitat per le cimici.

Continua a leggere “Stop agli intrusi” »






0

Hotel in Divisa

Inviato da:

Quando si gestisce una struttura ricettiva, tra i fattori da curare c’è sicuramente quello dell’identità. Quest’ultimo non riguarda solo gli arredi e la gestione degli spazi, ma deve armonizzarsi con il personale che lavora in albergo: in tal senso, il personale d’albergo, sia che lavori in postazioni invisibili per l’ospite o che debba relazionarsi con la clientela, deve indossare divise in linea con l’identità dell’albergo e che ne costituiscano un tratto distintivo, tale da rendere riconoscibile la funzione che ogni individuo ricopre; in ultimo, che consenta al lavoratore di muoversi a proprio agio e di svolgere le proprie mansioni con la massima comodità.

Continua a leggere “Hotel in Divisa” »






0

Bonus Alberghi

Inviato da:

Migliorare l’ospitalità: questo è un obiettivo o un imperativo a cui anche le più blasonate strutture alberghiere non possono sfuggire. In particolare, con i nuovi mezzi di prenotazione e confronto, e con i diversi siti web dedicati alle esperienze dei viaggiatori e le conseguenti recensioni, è facile capire come si può passare dalle “stelle alle stalle” in breve tempo.

Se un tempo realizzare opere, migliorie e ristrutturazioni era più complicato dal punto di vista economico, oggi, grazie agli incentivi promossi dal Governo, l’imprenditore alberghiero ha la possibilità di beneficiare di un credito d’imposta.

Quest’ultimo può essere utilizzato dagli imprenditori alberghieri che investono nella riqualificazione e nella ristrutturazione del proprio albergo, ma anche nell’acquisto di mobili e componenti d’arredo nuovi.

Come è noto agli addetti di settore, l’Art. 10, DL n.83/2014 è stato proprio promulgato al fine di migliorare l’offerta ricettiva e la competitività delle mete turistiche. Il credito d’imposta, pertanto, è concesso alle strutture alberghiere esistenti al 01/01/2012.

Continua a leggere “Bonus Alberghi” »






0
Pagina 1 del 3 123