Albergo -6-

Inviato da:

La Sala Colazione

Questo luogo è frequentato giornalmente dal cliente ed è  è l’ultimo posto dove il cliente si ferma prima di pagare il conto e lasciare l’Albergo, è importante quindi dare un buon ricordo degli ultimi minuti trascorsi nell’Albergo, sono quelli che si ricorderanno di più, qui ci giochiamo tutto quello che abbiamo costruito nei giorni precedenti per soddisfare il cliente.

Le luci, l’arredamento, la pulizia, il servizio devono essere inappuntabili, anche se la colazione viene servita a Buffet, il riassetto e il rifornimento devono essere efficienti, aspettare un caffè per oltre 10 minuti è insopportabile. I prodotti alimentari devono essere di prima qualità e freschi,
Vedi post per organizzare una sala colazione efficiente e funzionale per il cliente.

(Espositori salvaspazio per cibi, tazze, dispenser cereali, dispenser di bevande fredde e calde, vetrinette calde e fredde, tante soluzioni per la sala colazione.)






0

Albergo -5-

Inviato da:

Bagno-HotelIl Bagno dell’Albergo 

In questo locale la pulizia deve regnare sovrana, bagno deve essere funzionale e dare un immagine freschezza. Il bagno è il secondo luogo, dopo la camera, dove fa la differenza fra un albergo e un’altro.
Asciugamani morbidi e profumanti, che asciugano è veramente, è odioso trovare asciugamani rigidi che sembra abbiano subito un trattamento imperniabile da quanto non assorbano l’acqua.
Prodotti pratici e funzionali vanno inseriti a disposizione del cliente: asciugacapelli rapidi e silenziosi, specchio ingranditore di cortesia, prodotti di cortesia, cestino, sgabello.
Il bagno dovrà essere dotato di piani appoggio, mensole, mobiletti o quant’altro necessario per dare all’ospite lo spazio per appoggiare o riporre il suo nécessaire da viaggio.
(Prodotti di cortesia, complementi arredo per bagno, asciugacapelli)






0

Albergo -4-

Inviato da:

La Camera d’Albergo

Ecco il luogo “principe” del cliente, è qui dove bisogna concentrare la massima attenzione nella cura e ne dettagli per offrire il massimo confort al cliente. Letti e cuscini comodi, lenzuola profumate, arredamento funzionale, luci adeguate, per le lampade a basso consumo acquistiamo sempre le lampadine ad accensione immediata.

L’impegno nel realizzare la camera più confortevole possibile, pratica per il soggiorno del cliente e funzionale per la pulizia e manutenzione,  deve essere l’obiettivo primario di un albergatore.

Nello scrittoio o tavolo che deve essere dotato di cartellina portadocumenti o di portamessaggi per inserire notizie varie dell’Albergo è possibile anche inserire informazioni sull’utilizzo del condizionatore, della tv, del telefono, orari colazione e/o ristorante, ecc. Rendete semplice all’ospite utilizzare quello che mettete a sua disposizione.
Se avete spazio inserite almneo nelle camere superior un tavolino con fiori o cesto di frutta, bottiglie, kit benvenuto.

Offrite la possibilità di oscurare la finestra, a molte persone la luce disturba il sonno. Le porte antirumore sono fra le prime spese importati da fare per il confort del cliente, dopo la pulizia l’altra esigenza primaria è quella di dormire bene e non essere disturbati da rumori.

Mettete a disposizione dell’ospite accessori utili per rendere il suo soggiorno piacevole e confortevole.

(Tv,frigobar, reggivaligie, cassaforte di sicurezza, bollitore, portamessaggi, portadocumenti)






0

Albergo -3-

Inviato da:

Corridoi – Ascensore Hotel

In alcuni Alberghi questi locali sembrano zona franca, terra di nessuno, spogli, disadorni e trascurati. Ad esempio nell’ascensore vengono inserirti dei messaggi informativi inserendo il foglio di carta in una cartellina di plastica e fermata con del nastro adesivo, quando l’ascensore può essere uno dei migliori posti dove poter comunicare con il cliente. Tutti in ascensore cerchiamo di trovare il modo di distrarsi magari leggendo il cartellino di chi ha costruito l’ascensore, chi contattare per l’assistenza ecc., solo per ingannare il tempo in attesa che si aprano le porte dell’ascensore. Quindi se troviamo un cartello informativo ci farà anche piacere, ci aiuterà ad essere impegnati nell’attesa di arrivare la piano e ci evita l’imbarazzo di dover scambiare due parole con estranei ,se insieme a noi nell’ascensore ci sono altre persone.  L’ascensore è l’unico “locale” oltre la camera  frequentato più volte nel soggiorno del cliente.

Approfittiamo per farci un po’ di pubblicità, anche se il cliente ormai è già in Albergo, sottolineare i vantaggi che offriamo gli conferma di aver fatto la scelta giusta, oppure  per promuovere servizi offerti, per fornire utili indicazioni per evitare che il cliente si fermi in reception  a chiedere orari navetta, orari prima colazione, ecc..

Nei corridoi, oltre a qualche soprammobile, quadri, piante, ecc. è molto utili mettere a disposizione del cliente una macchina lucida scarpe e, se non dotati di minibar nella camere, un distributore automatico di bibite e/o snack.

(Targhe e cartelli indicazione, macchina lucida scarpe, portamessaggi, accessori arredamento)






0

Albergo -2-

Inviato da:

Reception – Hall
è il biglietto da visita dell’albergo è qui che ci giochiamo la prima impressione che diamo al cliente, la pulizia e l’ordine devono fare da padroni, un bancone ricevimento ordinato fa subito pensare a a una struttura organizzata ed efficiente.
Un’attesa breve per la registrazione aiuta il cliente, arrivato magari stanco da un lungo viaggio, ad arrivare in camera più rilassato e quindi meno irritabile nel caso ci fosse qualche inconveniente nella camera.

Se ci sono più persone in attesa all’accettazione facciamo un cenno che stiamo facendo il possibile per registrare velocemente anche gli altri clienti in attesa, se ci sono bambini sarebbe l’ideale dare subito a ciascuno un piccolo gadget di benvenuto, eviteremo così, che i bambini, magari agitati dopo essere stati fermi in macchina per ore creino confusione e irritazione agli altri ospiti in attesa di registrazione.

(Prodotti uili: Targa classificazione, targa reception, bacheca portachiavi, portachiavi, portaombrelli, posacenere per esterno, tappeto ingresso personalizzato)






0

Albergo -1-

Inviato da:

L’Albergo
Un albergo, o hotel, è un’impresa ricettiva che fornisce un alloggio previo pagamento, utilizzato in genere da turisti o clientela business per soggiorni di breve durata.
Può essere collocato in pieno centro città, in periferia o in zone di villeggiatura come mare o montagna. La struttura può essere un edificio singolo o collocato all’interno di un palazzo.

Tantissime sono le suddivisioni dei locali in una struttura ricettiva, anche se chiaramente la più importate è la camera, dove l’ospite pernotta e soggiorna, è qui dove si deve porre la maggiore attenzione nella dislocazione dello spazio, degli arredi e relativi accessori ma anche gli altri locali non sono certamente da sottovalutare perchè direttamente o indirettamente contribuiscono alla perfetta riuscita di una piacevole vacanza o soggiorno.
Però non vanno sottovalutati nel progetto e nell’arredamento gli altri locali, come la Reception che accoglie il cliente al suo arrivo e gli spazi comuni.

Vediamo di seguito nel dettaglio alcuni locali e i relativi accessori di complemento partendo dall’ingresso.






0

Nuovo lavoro per chi opera nel settore Alberghiero

Inviato da:

Rappresentanti AlbergoEcco una valida alternativa per chi ha avuto un esperienza lavorativa nel settore Alberghiero.
La possibilità di diventare Rappresentanti di prodotti o di servizi per Alberghi.
Infatti, se ci pensiamo bene, chi meglio di queste persone conosce bene il settore Alberghiero dall’interno e può proporre e consigliare un prodotto o un servizio ai suoi ex colleghi?
Un economo sa come proporre a un altro economo un offerta e sottolineare gli aspetti per lui più interessanti, un direttore marketing saprà ben consigliare un servizio di promozione a un Albergo, una governate, che si è occupata anche di acquistare i prodotti di cortesia ha le competenze per promuovere la vendita di questi articoli, un ex direttore di Albergo sarà ben ricevuto dal direttore di un Albergo e avrà quindi modo di presentare la sua proposta.

Senza contare gli altri vantaggi che queste persone possono avere rispetto ad altri rappresentantanti, sanno come muoversi, hanno conoscenze e amicizie nel settore, conoscono gli orari migliori per presentarsi, ecc., è quindi una buona opportunità per rioccuparsi velocemente e con soddisfazione.
Certamente è un lavoro autonomo e per fare questo salto è importante scegliere una seria e professionale società da rappresentare, che sappia accompagnare il neo venditore nella fase iniziale di conoscenza dei prodotti o servizi e delle tematiche di vendita.






0

Lavorare nel settore Alberghiero

Inviato da:

La crisi purtroppo ha tagliato molti posti di lavoro, però il settore del turismo e della ristorazione sono un comparto ancora  attivo nonostante la congiuntura economica non favorevole degli ultimi anni.

Le posizioni di lavoro più ricercate nel settore della Ristorazione sono sicuramente cameriere, chef de rang o restaurant manager. Nell’area dell’accoglienza e del ricevimento si ricercano spesso responsabili all’assistenza clienti, front office manager, addetti alle prenotazioni. Sono aumentate anche le opportunità di lavoro del settore crocieristico. Segnaliamo a questo proposito per chi vuole entrare a far parte dei lavoratori del turismo o della ristorazione thlcareers.com, che forte dell’esperienza pluriennale nel settore, consente di ricercare le migliori offerte di lavoro in tutta Italia:  le maggiori opportunità arrivano dalle città d’arte, offerte di lavoro a Roma, Milano o Firenze, da sempre quelle a maggiore vocazione turistico nel nostro paese.






0

Valutare un preventivo di prodotti per Alberghi -4-

Inviato da:

A volte è semplice valutare le differenze che ci possono essere fra prodotti simili, altre magari no, per questo è importate per prima cosa valutare il fornitore, se è del settore, serio, affidabile, se fa parte di un associazione di categoria, espone in fiere, ecc., in questo caso sarà da valutare con più attenzione di un altro fornitore che magari offre prodotti più economici ma ha meno referenze o  non è del settore specifico delle forniture alberghiere.
Alcuni rivenditori basano la loro offerta solo su prodotti economici, senza valutare il risultato finale del prodotto, sia in termini di durata che di utilizzo, pensando che offrire dei prodotti più economici rispetto ai prezzi di mercato porti a loro dei vantaggi, senza però valutare che offrire prodotti di qualità inferiore non paga nel tempo perchè  il cliente, se non soddisfatto del’acquisto fatto in termini di qualità, dovrà ricomprare  il prodotto che non risulta adeguato e sicuramente sceglierà un’altro fornitore.
Non dobbiamo cercare un prezzo, ma cercare un fornitore affidabile!

La valutazione di un preventivo prevede anche di prendere in esame altri parametri, i prodotti sono “identici” o solo simili?
La marca, la provenienza del prodotto, la garanzia, l’affidabilità del venditore, ecc. faranno la differenza nella decisione di acquisto.
Il preventivo ricevuto deve essere chiaro, per evitare malintesi, contenere  la foto del prodotto e relativa descrizione, costo unitario, i tempi di consegna,  i costi del trasporto, la garanzia, il metodo di pagamento. La valutazione dovrà considerare il prezzo finale nel suo complesso con le altre variabili.

Speriamo che queste riflessioni siano di aiuto per un’attenta valutazione di un preventivo.






0

Valutare un preventivo di prodotti per Alberghi -3-

Inviato da:

Vediamo altri esempi di articoli di servizio messi a disposizione dell’ospite di un Albergo.

Phon: gli asciugacapelli per Albergo devono essere prodotti professionali, avere il giusto flusso di aria calda che consente un asciugatura veloce e il minimo rumore per non disturbare gli ospiti. Non ci dobbiamo fermare alle apparenze esteriori, ma confrontare i dati tecnici, prodotti che sembrano uguali come estetica possono avere  caratteristiche  completamente differenti

Esempio di una scheda tecnica di un Phon per Hotel:

Potenza 1200W, Dimensioni mm. 100x150x220h., Potenza Motore 40 W, Resistenza 1200 W,  Tensione 230 V – 50/60 Hz., Consumo elettrico 3.5 A, Velocità uscita aria 10 m/s., Capacità d’aria 0.73 m3/min., Temperatura d’asciugatura 61 °C (rilevata in ambiente a 20 °C), Rumorosità < 60 db.

Un altro articolo interessate da valutare potrebbero essere i Bollitori.
Per questo prodotto ci sono 2 importanti valutazioni da fare, la prima è la capacità, che in genere non deve essere molto capiente, mediamente 750cl/1lt,, non superiore per un utilizzo di Albergo,in genere formati superiori sono per utilizzo casalingo inoltre per evitare di spendere di più come consumo di energia elettrica per riscaldare l’acqua.

La seconda valutazione da fare è il tipo di resistenza. Ci sono 2 modelli di resistenza una a serpentina, più economica l’altra a piastra.

Quella a serpentina, con tutta la buona volontà che ci possiamo mettere, non risulta facile da pulire e nel tempo il deposito di calcare che si forma all’interno della spirale fa diventare subito vecchio e poco igenico il bollitore e anche se il bollitore risulta perfettamente funzionate e nuovo all’esterno saremo costretti a ricomprarlo.






0
Pagina 19 del 25 «...101718192021...»