L’importanza della colazione in hotel (anche sul piano emozionale!)

Inviato da:

Chi alloggia in un albergo valuta il soggiorno in base a una serie di criteri e, tra questi, la colazione ha sicuramente un ruolo fondamentale. Quest’ultima, del resto, permette agli ospiti di iniziare la mattinata nel modo migliore, per poi godersi la giornata di vacanza: offrire una prima colazione buona e completa significa mostrare cura e attenzione ai dettagli.

Non bisogna dimenticare che la colazione è uno degli elementi che più vengono presi in considerazione nelle recensioni, il che dimostra quanto sia fondamentale per i clienti. Le opinioni online, del resto, rappresentano un fattore essenziale nel business alberghiero, dato che quasi sempre, prima di partire, le persone consultano il parere di chi ha scelto un determinato hotel prima di loro. Puoi ben capire, quindi, quanto sia importante lasciare gli ospiti completamente soddisfatti da ogni punto di vista, compresa la qualità della colazione.

Cosa rende indimenticabile una colazione in albergo?

Chi gestisce un albergo deve fare in modo che la sala colazione sia organizzata e allestita in maniera impeccabile. La stanza non è solo l’ambiente in cui si consuma il primo pasto della giornata: rappresenta un autentico luogo di aggregazione, in cui si chiacchiera con la famiglia o con gli amici e si conoscono persone nuove. È indispensabile che ogni minimo dettaglio sia curato alla perfezione, a partire ovviamente dal buffet. L’offerta deve essere ricca e variegata, così da accontentare i gusti di qualsiasi ospite, tenendo conto anche di eventuali problematiche alimentari come la celiachia e l’intolleranza al lattosio. Una caraffa di latte di soia accanto al latte di mucca e una torta senza glutine in alternativa a un dolce classico saranno percepiti come veri e propri segni di premura verso gli ospiti. Le vivande, naturalmente, devono essere di prima qualità, appena preparate e ricavate da ingredienti sani.

Un altro elemento importante da non trascurare è l’arredamento. È necessario che la sala colazione sia pulita, ordinata, luminosa, magari con qualche bel quadro appeso alle pareti. L’ambiente deve risultare accogliente, caldo e familiare. È inoltre utile personalizzare la sala con una serie di strumenti pratici, che possono aiutare a disporre i vari piatti per un autentico “effetto wow”: pensa, ad esempio, agli espositori e ai vassoi, ai portafrutta, ai dispenser di cereali. Alcuni di questi attrezzi sono finalizzati anche a un’ottimale conservazione degli alimenti, come le vetrinette refrigerate o riscaldate. Con simili accessori la sala colazione del tuo hotel sarà unica, bella e funzionale, e non potrà non essere apprezzata dai clienti.

Il momento della colazione: l’aspetto emozionale e la linea AromaStreamer®

I turisti valutano positivamente un albergo non solo sulla base delle sensazioni visive e tattili, ma anche di quelle olfattive. Questo è il motivo per cui la sala colazione deve essere caratterizzata da un profumi gradevoli. Non dimenticare che l’olfatto, come testimoniano molti psicologi, contribuisce a rendere più vivi i ricordi: i tuoi ospiti porteranno sempre nel cuore un hotel permeato da un buon profumo.

Un’ottima soluzione da questo punto di vista consiste nei dispositivi AromaStreamer®. Queste macchine profumatrici diffondono nell’ambiente fragranze delicate, realizzate soltanto con essenze naturali. Per la sala colazione avrai a disposizione un’ampia libertà di scelta: la linea include, per esempio, aromi di torte appena sfornate, di mandorle tostate, di crema alle fragole, di cioccolato e molti altri. Sarà meraviglioso, per i tuoi clienti, fare colazione in una stanza che profuma di cocco, di agrumi, di vaniglia o di nocciola. Tutte le fragranze sono delicate e mai fastidiose, discrete ma sempre presenti. La cornice ideale per consumare in pieno relax il pasto quotidiano più importante.

I profumatori AromaStreamer®, inoltre, hanno la capacità di eliminare tutti i cattivi odori eventualmente presenti nell’ambiente. La sala colazione è locale sempre molto frequentato. Risulta, quindi, importantissimo fare in modo che la stanza sia sempre pulita e profumata. Ciò è estremamente semplice grazie al principio attivo di AromaStreamer®, che prima rimuove gli odori sgradevoli, poi emette le fragranze selezionate. E non preoccuparti se al momento della colazione non sei presente in albergo: puoi controllare i dispositivi da remoto, con uno smartphone o con un tablet. In questo modo renderai l’inizio della giornata emozionante e memorabile per tutti i tuoi ospiti.






0

Il marketing olfattivo in hotel: la linea AromaStreamer®

Inviato da:

Secondo numerosi psicologi, l’olfatto rappresenta uno dei mezzi più efficaci per memorizzare un’esperienza. Se chiudiamo gli occhi e ripensiamo a un luogo che abbiamo visitato, una delle prime cose che ci verranno in mente è il profumo: quello del mare, quello di un bosco, quello di un buon ristorante. Questo è il motivo per cui, se gestisci un albergo o un B&B, dovresti puntare sul marketing olfattivo. Gli ospiti, soprattutto dopo un lungo viaggio, saranno felici di rilassarsi in un ambiente non solo pulito, ma anche profumato.
Dare importanza al lato olfattivo del tuo hotel significa favorire la serenità e l’equilibrio interiore degli ospiti, così che il loro soggiorno diventi indimenticabile.

Nuovi profumi hotel con la linea AromaStreamer®

Grazie alle macchine per il profumo della linea AromaStreamer®, potrai arricchire le stanze del tuo albergo con un’ampia selezione di odori piacevoli e delicati: l’ideale per coccolare i tuoi clienti. Il meccanismo di funzionamento prevede anche il bluetooth, il che significa che i profumi possono essere scelti anche a distanza, semplicemente con uno smartphone o con un tablet.
La tecnologia REIMA, che prevede una pratica app, è progettata per ridurre i consumi ed è molto semplice da utilizzare. L’innovativa linea AromaStreamer®, quindi, è concepita per il comfort, tuo e dei tuoi ospiti.

Questi dispositivi non si limitano a profumare l’ambiente: essi rimuovono anche tutti i cattivi odori, a partire da quelli apparentemente più difficili da eliminare che impregnano le tende, la moquette, i cuscini, le imbottiture e i tappeti. AromaStreamer® possiede uno speciale principio attivo in grado di purificare l’aria, neutralizzando tutti gli odori sgradevoli e muffaticci. Questi ultimi, grazie all’efficacia del prodotto, non avranno scampo e svaniranno completamente da ogni angolo della stanza. L’operazione sarà nel complesso molto veloce e può persino essere programmata in un certo giorno e orario.

Tanti aromi per i tuoi clienti

Ciò che è davvero eccezionale è la varietà di fragranze incluse nella linea AromaStreamer®: oltre 350 profumi, alcuni dei quali complessi ma al tempo stesso armoniosi. Pensa, ad esempio, agli odori destinati alla Spa e al Wellness, come la meravigliosa Meditazione, composta da olio di cedro, limone, erbe fresche, olio di arancio e balsamo indicum. Per non parlare di Relax, il cui nome è tutto un programma: la fragranza, a base di lavanda, erbe, olio di palmarosa e di legno di rosa, ha uno straordinario potere rilassante. Simili profumi sono ottimi anche per le Sale Conferenze. Quanto è piacevole la pausa caffè, quando partecipi ad una conferenza e sei già stanco? Le sale dotate di composizioni speciali di profumo sono un plus molto apprezzato dai congressisti. Queste profumazioni evitano affaticamento e mancanza di concentrazione. per una conferenza di successo utilizza i sistemi di profumazione, i partecipanti si sentiranno molto più svegli e recettivi, Sono perfetti anche per la reception, dove il cliente, al termine di un viaggio stancante, potrà distendersi e sentirsi a casa. È questa, in effetti, la più grande capacità della linea AromaStreamer®: aiutare gli altri a sentirsi a proprio agio e al sicuro, come tra le braccia di una persona cara.

Parte della linea è dedicata ai profumi del buon cibo e della cucina, ideali per la sala colazione. I tuoi ospiti adoreranno l’aroma di un dolce appena sfornato, delle mandorle tostate, del caffè, dei biscotti. Estremamente gradevoli sono anche le fragranze dei frutti di stagione. Per il periodo natalizio potresti impreziosire il tuo hotel con l’odore di panpepato, di vaniglia o di chiodi di garofano. Uno dei profumi più belli è chiamato proprio Atmosfera Natalizia, dominato dal sentore di mela e cannella.

I vantaggi di AromaStreamer®

La linea AromaStreamer® è pensata per generare emozioni e per dare concretezza alle esperienze. Incantati da queste fragranze, i clienti sceglieranno il tuo hotel anche per le vacanze successive: le persone, di solito, tendono a tornare nei luoghi dove hanno provato sensazioni piacevoli, e nulla rende piacevole una sensazione come il contesto di una stanza profumata.
Potrai selezionare per il tuo albergo gli aromi che preferisci e vedrai come i cattivi odori diventeranno solo un brutto ricordo. Ogni fragranza è già pronta, ma avrai anche la facoltà di richiederne una specifica, magari inventata proprio da te. Le ricariche sono sempre disponibili, in modo che tu non debba mai restare senza i profumi di AromaStreamer®. Ogni macchina, inoltre, include una tabella elettronica per il calcolo dei consumi, affinché tu possa sempre tenerli sott’occhio e regolare l’emissione della fragranza.

AromaStreamer® è la soluzione perfetta se vuoi dedicarti al marketing olfattivo. Si tratta di un’idea originale, pratica e comoda per il tuo hotel, che sarà considerato dagli ospiti unico nel suo genere.
Vedi in dettaglio il sistema di atomizzazione profumo.






0

Il Telecomando sanificabile Philips: stop a germi e batteri pericolosi

Inviato da:

Un cliente che entra in albergo, oltre a un ambiente confortevole, desidera sostare in un posto sicuro dal punto di vista igienico. Usereste mai un bagno sporco? Dormireste mai in un letto con lenzuola usate? Ovviamente la risposta è un sonoro “NO”. E se si opera nel settore ricettivo è chiaro che la pulizia e l’igiene devono essere una preoccupazione costante.

Bisogna tener presente che proprio nella camera d’albergo sono presenti diversi oggetti che possono nascondere delle vere e proprie insidie per la nostra salute, ma che essendo di uso comune, il loro utilizzo non ci causa alcun dubbio sulla sicurezza e la salubrità.

Dai dati presentati da una ricerca intitolata “Hotel Hygiene Exposed”, si evidenziano quali sono gli oggetti più “pericolosi”, con il quale il contatto non è proprio raccomandato, se ci si trova in una camera d’albergo.

Tra le zone ritenute più sature a causa della proliferazione dei batteri ci sono il ripiano del bagno e il telecomando. Ricordiamo che molti batteri si diffondono per via oro-fecale, di conseguenza, lavare le mani dopo aver usato il bagno è una buona abitudine che non deve mai andare in vacanza, in quanto toccare oggetti come telecomando, telefono, interruttori della luce, può rappresentare una forma di contaminazione che favorisce la diffusione dei batteri come quelli, per esempio, che causano la gastroenterite.

Come sappiamo, spesso il personale addetto alle pulizie deve effettuare le operazioni di manutenzione ordinaria della stanza e del bagno in pochi minuti. In tal senso, non tutte le superfici possono essere pulite con la stessa accuratezza. Inoltre, proprio attraverso spugne e panni usati per la pulizia possono diffondersi germi e batteri, soprattutto se le dotazioni per la pulizia non vengono sostituite di frequente.

Come rendere, quindi, la camera d’albergo un ambiente più salubre? Sicuramente limitare la diffusione dei germi e batteri è possibile attraverso un lavoro di prevenzione. Per quanto riguarda la pulizia occorre cambiare frequentemente i panni e le spugne utilizzati per la pulizia delle superfici.

Invece, per quanto riguarda uno degli oggetti più sporchi citati come il telecomando, ci sono in commercio delle soluzioni adatte per venire incontro alle diverse esigenze. Per le strutture che dispongono di TV Philips è possibile scegliere il telecomando sanificabile prodotto dalla stessa casa proprio per il settore ricettivo.

Rispetto ai classici telecomandi non presenta pulsanti a rilievo. Nelle fessure, infatti, si annida lo sporco più ostinato, che una pulizia superficiale non può eliminare. Al contrario, il telecomando sanificabile della Philips presenta una superficie semplice e veloce da pulire, così da renderlo utilizzabile, senza alcun timore, da parte dell’ospite.

E se non ho una tv Philips? Molto utili si rivelano le bustine trasparenti da sostituire ad ogni cambio ospite. Attraverso queste bustine si può proteggere il telecomando da polvere, grasso e batteri, così da evitare che gli agenti patogeni si annidino nelle famigerate fessure, diventando così viatico di possibili infezioni.






0

Riqualificazione mobili hotel

Inviato da:

Reperire i fondi necessari per la riqualificazione del proprio albergo spesso non è facile. Tuttavia, esistono delle vie che permettono all’albergatore di risparmiare sui costi di ristrutturazione e limitare il periodo di fermo dell’attività ricettiva.

Per esempio, è possibile rivestire con nuove finiture i vecchi mobili attraverso un processo di riqualificazione che consente di ridare nuova vita agli arredi dal design sorpassato, oppure che presentano qualche graffio o non hanno più un aspetto attuale.

Questo processo può essere impiegato nel riammodernamento di qualsiasi elemento di arredamento di ogni ambiente dell’albergo: dal banco della reception, ai mobili della sala colazione fino ai mobili della camera.

Proprio per venire incontro alle esigenze degli albergatori che desiderano rinnovare il mobilio della propria struttura ricettiva, Fas Italia mette a disposizione un efficiente servizio di riqualificazione degli arredi.

Quali sono i vantaggi nella scelta di questa soluzione? La “convenienza” della scelta di effettuare una riqualificazione degli arredi consta nella velocità di esecuzione e la riduzione di tempi di chiusura dell’attività. Inoltre, la riqualificazione degli arredi è un intervento non invasivo, non rumoroso e pulito. Sappiamo quanto sia importante in albergo mantenere pulizia e tranquillità, soprattutto quando si decide di intervenire gradualmente sulle camere della propria struttura ricettiva.

Per quanto riguarda il risultato finale, i mobili vengono rimpiallacciati, ossia vengono rivestiti di una nuova superficie. Quest’ultima ha una resistenza ai graffi pari a un qualsiasi laminato. L’intervento presenta una garanzia sul prodotto che varia a seconda delle laminazioni, della tenuta colore e della resistenza meccanica. Generalmente si valuta una garanzia di 10 anni per le superfici interne e fino a 5 per l’esterno dei mobili.

Bisogna considerare anche che grazie all’ampia gamma di finiture è possibile dare a ogni mobile l’aspetto che si preferisce. Ci sono tantissimi pattern disponibili che riprendono le trame che caratterizzano le pietre, i marmi o le venature del legno, finanche i tessuti e la pelle. Pertanto, attraverso la riqualificazione degli arredi è possibile comporre l’ambiente come si preferisce.

Quando si deve optare per una riqualificazione degli arredi? Questo processo si può effettuare quando partiamo da una base in buono stato. Se il mobile presenta un design sorpassato, oppure qualche imperfezione che non intacca le meccaniche, allora è il caso di valutare se riqualificare o buttare.

Trasmettere l’idea di moderno, di pulito e di efficienza è ciò che deve essere ritenuta la base di una gestione profittevole di una qualsiasi attività ricettiva. Questo comporta la possibilità non solo di acquisire una nuova clientela, ma anche la possibilità di fidelizzazione e la possibilità, altresì, di ricevere recensioni positive.

Richiedendo l’intervento di riqualificazione e restyling degli arredi a Fas Italia, si potrà ottenere un servizio di alto livello qualitativo che si contraddistinguerà per l’elevata durata nel tempo, la manutenzione facile e rapida e per la resistenza al fuoco e ai fumi certificate. Non prestiamo solo attenzione all’estetica quanto anche alla sicurezza degli arredi.

Presentarsi bene e apparire ancora meglio è uno degli obiettivi primari per qualsiasi albergatore. Arredi datati e un ambiente trasandato condiziona negativamente il cliente e interferiscono con il percorso di fidelizzazione.

Se notiamo che il nostro albergo non riceve buone recensioni, se notiamo che gli arredi iniziano a essere desueti e poco apprezzati, allora valutare la riqualificazione è uno dei passi da fare per ottimizzare le risorse e dare un nuovo look alla propria struttura, così da investire in maniera consapevole e oculata il budget a disposizione.

Approfondimenti su: www.progetto-hotel.com/riqualificazione-arredi






0

Il fascino dei portachiavi per Hotel

Inviato da:

Quante volte è capitato, da ospiti, di strusciare, infilare, girare e rigirare le classiche tessere apriporta in albergo, per poi dover scendere in reception per chiedere aiuto o disturbare il fattorino di turno che si trovava a passare di lì per caso?

Ebbene, molto spesso la tessera magnetica non è fra i mezzi preferiti dagli ospiti per accedere alla camera. In più, il fatto di essere sottile e spesso riposta frettolosamente fa in modo che si possa perdere più facilmente rispetto alla classica chiave d’albergo.

Ma anche le chiavi, penserete, possono essere perse con facilità. L’ospite sbadato può capitare ovunque; tuttavia la chiave è spesso accompagnata da un portachiavi che può essere di grandezza, peso e ingombro tali da dover essere riposto adeguatamente.

Continua a leggere “Il fascino dei portachiavi per Hotel” »






0

L’Arte del Breakfast

Inviato da:

Un pratico seminario gratuito concentrato sulla prima colazione in Albergo.

Un mix di formazione e network dove domanda e offerta si incontrano con un unico obiettivo, la soddisfazione degli ospiti. Inoltre uno sportello della consulenza, aperto tutta la giornata, sempre gratuito, dove poter chiedere suggerimenti e soluzioni per il proprio business.
Nove professionisti del settore che parleranno di:

  • Managerialità e strumenti pratici al servizio dell’albergatore
  • Ospitalità Accessibile anche nel breakfast
  • La gestione dei costi
  • Le innovazioni nel breakfast
  • Utilizzo degli strumenti social
  • Norme e regole dell’ HACCP
  • Buffet scenografico, pratico e funzionale
  • Celiachia e intolleranze

Il corso è gratuito, ma riservato ad un numero chiuso di partecipanti.
Prenota subito il tuo posto!

Quando: Mercoledì 21 ottobre 2015
Orario registrazioni: ore 9,00 – Orario: inizio corso 9,30 – fine ore 18,00
Dove: Italiana Hotels Florence – Viale Europa, 205, 50126 Firenze






0

Profumo d’Hotel

Inviato da:

Hai mai sentito parlare di marketing olfattivo? Lo sapevi che anche l’odore può influenzare i tuoi clienti e il processo di fidelizzazione? Sembra un’idea bizzarra, eppure è proprio così!

Le ricerche scientifiche dimostrano, infatti, che anche nei rapporti interpersonali l’odore gioca un ruolo fondamentale.

La stessa regola vale per gli ambienti: una hall con un profumo piacevole o una camera in cui si respira una fragranza fresca sono degli ottimi biglietti da visita per i clienti, perché anche le sensazioni olfattive sono in grado di far provare emozioni e contribuiscono al relax. 

Perché il profumo interviene nel processo di fidelizzazione?

Un odore può facilitare la memorizzazione di un brand. Rispetto alle immagini e ai suoni, gli odori restano impressi più a lungo. Inoltre, l’essere umano costruisce fin dall’infanzia una specie di “bagaglio di odori” che rimane impresso nella memoria, e ogni volta che un profumo si ripresenta si scatena la stessa sensazione di quando l’abbiamo sentito la prima volta.

Quest’assunto è stato dimostrato anche da una ricerca della Brown University di Providence, che sottolinea anche che l’emozioni provate in seguito a un odore sono molto più forti rispetto a quelle procurate dalla vista e dall’udito.

Puntare sul marketing olfattivo può essere un’idea originale e anche economica scegliendo i profumatori d’albergo.

La relazione diretta tra sistema limbico e olfatto è la causa di questo fenomeno. Quest’area del cervello è deputata alla produzione di alcune sostanze come la serotonina, le endorfine o l’adrenalina, che si scatenano anche in relazione alla percezione di alcune sensazioni olfattive.

Ecco alcuni suggerimenti per creare una sorta di “logo olfattivo” per il tuo albergo. Posizionare un profumatore d’ambiente in un luogo come la reception può aiutare il cliente a rilassarsi in attesa del check in. Nulla favorisce il relax mentale, dopo un lungo viaggio, come un ambiente accogliente e profumato. Per evitare un effetto di monotonia ti consigliamo di personalizzare gli ambienti della tua struttura ricettiva con fragranze diverse così, da creare una sorta di percorso ideale. Infine, scegli prodotti di alta qualità e diffusori dall’estetica sobria ed elegante.

Grazie ai profumatori d’albergo è possibile creare ambienti suggestivi e dall’odore gradevole. Tra le proposte della nostra azienda potrai scegliere ad esempio fra le essenze di Mandarino, Acqua di Mare e Cannella. I profumatori d’ambiente Fas Italia sono prodotti Made in Italy realizzati nel pieno rispetto degli standard europei.

Inoltre, per ottimizzare ulteriormente i costi e avere i propri diffusori sempre pieni, si possono utilizzare le ricariche da 500ml. Se vuoi realizzare nel tuo albergo un percorso olfattivo che riesca ad avere un effetto positivo anche sul processo di fidelizzazione, scegli le delicate fragranze e i profumatori d’ambiente.

Per maggiori informazioni su questo prodotto, per richiedere un preventivo o per acquistare i profumatori di ambiente, le essenze e le ricariche, ti invitiamo a consultare questa pagina del nostro sito www.linea-cortesia.it/






0

Se rinnovi… ospiti di più!

Inviato da:

L’ospitalità è un’arte che si manifesta quando si riesce a rispondere pienamente alle aspettative dei propri clienti, se non addirittura a superarle!

Il settore ricettivo italiano quest’anno sarà messo a prova, a partire da Expo 2015 passando per il periodo estivo, quando sono protagoniste non solo le località balneari ma anche le città d’arte, fino ad arrivare al Giubileo della Misericordia indetto da Papa Francesco, che prenderà il via l’8 dicembre 2015 per poi concludersi il 20 novembre 2016.

Facciamo quindi il punto della situazione sullo stato del settore ricettivo nel nostro Paese.

Di recente, attraverso il Ministero dei Beni Culturali sono stati emanati dei decreti che incentivano la ristrutturazione degli alberghi e la messa in atto di migliorie che consentano una maggior efficienza energetica. Il decreto Art Bonus è stato elaborato proprio per consentire agli albergatori di rendere più moderna e competitiva la propria offerta. Tutto questo significa che nella percezione generale molte strutture sono ritenute non sufficienti a rispondere alle esigenze della clientela.

I primi incriminati sono gli alberghi con camere datate e non più attrattive per la maggior parte dei turisti, specialmente quelli provenienti dall’estero, che spesso sono abituati a standard elevati. Ricordiamo che per effettuare la prenotazione, oggi, esistono molti canali di booking e portali di recensioni che riportano i pareri delle persone che hanno soggiornato, per cui costruirsi una buona reputazione è il primo passo per ospitare di più!

I potenziali clienti, infatti, possono scegliere a parità di costo la camera dotata di maggiori comfort o con più accessori messi a disposizione, come per esempio bollitore, macchina per caffè espresso o una cassaforte atta a contenere un notebook o almeno un tablet. Queste sono solo alcune delle idee che possono essere messe in pratica e che fanno capire che alle volte basta veramente poco per condizionare la percezione della qualità dell’ospitalità nel cliente.

Rinnovare gli arredi, soprattutto se non lo si fa da un po’ di tempo, può essere la via giusta per offrire un’accoglienza più moderna e al passo con i tempi.

In particolare, non si deve trascurare il letto, che deve essere quanto più confortevole possibile. Teniamo presente che in manifestazioni come il Giubileo, ad esempio, gli ospiti trascorreranno molto tempo fuori dalla camera per partecipare alle funzioni e visitare i luoghi più sacri della città. Sicuramente ci saranno code e file, per l’accesso al Vaticano o alle altre attrattive della Capitale, che comportano prolungati periodi in piedi: una volta tornato in camera, l’ospite desidererà riposare comodamente. Offrire un letto scomodo, con reti e materasso che non assicurano il giusto sostegno per schiena e gambe, significa quindi compromettere il processo di fidelizzazione del cliente.

Se invece non si ha budget a sufficienza, oppure se non è necessario rinnovare completamente i propri arredi, si può sempre rinnovare con piccoli interventi di restyling. Per esempio si può cambiare la testata del letto, oppure scegliere di collocare in camera un armadio più pratico, cambiare la tappezzeria o le coperte per dare un tocco di nuovo.

Manca il frigobar in camera: perché pensi che non ci sia lo spazio per collocarlo? Esistono soluzioni salvaspazio come il portaminibar a colonna oltre al classico scrittoio con vano frigobar, che consente di ottimizzare gli spazi in camera senza rinunciare ai comfort principali.

Una bella biancheria da letto e da bagno sarà altresì molto apprezzata dai clienti. Nuovi copriletto, tende oscuranti, nuovi materassi, possono influenzare notevolmente il giudizio da parte dei tuoi ospiti.

Per tenersi aggiornati sulle ultime tendenze e per realizzare “la camera perfetta”, basta procurarsi l’ultima guida di Fas Italia relativa all’arredo e alla ristrutturazione della camera d’albergo. Puoi scaricare gratuitamente la guida La Camera Ideale e iniziare subito a capire cosa puoi migliorare nel tuo albergo, grazie a utili consigli e idee che si possono mettere in atto molto facilmente.

Questo Giubileo è un’occasione da non perdere per gli albergatori romani, anche se poi sarà coinvolta l’intera provincia insieme alle attività ricettive delle zone limitrofe. Farsi trovare pronti è fondamentale nella gestione di un flusso turistico così importante e imponente.

Il Giubileo della Misericordia rappresenta un ulteriore banco di prova per il settore ricettivo italiano, che dovrà dimostrarsi al passo con le più moderne tendenze in fatto di ospitalità. Se da un lato non bisogna dimenticare l’aspetto religioso e sacro dell’evento, d’altro canto non possiamo negare le ricadute positive che ci saranno sul settore alberghiero non solo romano e laziale, ma anche italiano, in quanto magari alcuni pellegrini potranno sfruttare l’occasione del Giubileo per venire in Italia e inserire nel proprio viaggio anche altre mete.

Ci sono solo 8 mesi che precedono l’apertura del Giubileo: questo lasso di tempo può essere utile per dare vita alla tua camera perfetta. Ricorda: se rinnovi… ospiti di più!






0

Linea cortesia personalizzata

Inviato da:

Molte volte la scelta di inserire una linea cortesia personalizzata con il logo della struttura, che sia un piccolo Albergo o un Bed and Breakfast, si scontra con i quantitativi minimi realizzabili.
Perché avere una linea cortesia personalizzata? I motivi sono molteplici uno fra tutti è una motivazione di marketing, infatti è uso abbastanza comune fra gli ospiti di un Albergo di portare via qualche campioncino di questi prodotti, o per un futuro utilizzo o magari per collezione. Poter essere “in casa” del cliente con un prodotto con il proprio logo è un vantaggio indubbio per il rafforzamento del Brand Name.
In questo ci insegna la PTO, cioè la Pubblicità Tramite Oggetti, poter legare il proprio marchio ad un prodotto di uso comune del cliente ci da l’opportunità di farci ricordare nel tempo dal cliente, ed essere cosi più facilmente presenti al momento di sue eventuali scelte.

Ma allora come fare se la struttura è piccola e non si vuole giustamente fare un investimento di prodotti che poi dureranno anni?
Fare un mix di prodotti neutri con quelli personalizzati, cioè scegliere una linea cortesia neutra che piace e in sintonia con l’ambiente interno e esterno sia per il packaging che per le fragranze e personalizzare, con lo stesso stile della linea cortesia neutra, ad esempio solo i saponcini monouso che si possono realizzare anche in lotti di 3.000 pezzi, contrariamente ai flaconcini di shampoo doccia dove il lotto minimo di produzione è di 5.000 pezzi. Oppure realizzare solo le bustine di shampoo doccia, perchè anche se il minimo sono 5.000 pezzi il costo complessivo è limitato.

Così si possono ottenere molti vantaggi:

  • Avere comunque una linea cortesia personalizzata, omogenea come estetica e come fragranze fra i vari prodotti.
  • Minimo investimento, i saponcini sono fra i prodotti che costano di meno fra i prodotti cortesia e sono anche quelli maggiormente utilizzati.
  • Rifornirsi degli altri prodotti solo di volta in volta che necessitano senza dover fare grosse scorte e quindi non dover investire importanti somme.
  • Utilizzare le saponette o le bustine, che magari sono comunque in eccesso rispetto alla normale necessità della struttura, per farsi pubblicità e/o utilizzarle per omaggi ai clienti.

Si possono regalare le saponette magari ad un bar vicino alla stazione, ad una manifestazione legata al turismo, ad una agenzia di viaggi, ecc… Insomma sta alla vostra fantasia come utilizzare questi prodotti per promuovere la struttura.

Inoltre offrire un piccolo sacchettino di tela, organza o tulle dove mettere un piccolo quantitativo di saponettine da regalare al cliente, magari con un bigliettino con la scritta ” Grazie di essere stato nostro Ospite, l’aspettiamo per la sua prossima vacanza” inserendo nel bigliettino anche i riferimenti della vostra struttura può essere un’ottima opportunità per utilizzare il numero in eccesso delle saponette.

Un piccolo gesto, sicuramente apprezzato, ad un costo accettabile che permetterà un maggiore ricordo della vostra struttura.

Ma la cosa piu importate è scegliere una linea cortesia di qualità altrimenti il vostro gesto potrebbe rivelarsi un boomerang, nessuno apprezzerebbe un prodotto che magari secca la pelle, lascia una profumazione sgradevole ecc… Quindi va bene anche “un occhio al portafoglio” quando si acquista una linea cortesia ma senza eccedere! Comprare prodotti scadenti diminuisce la Brand Reputation.






0

No frills o frills per Hotel?

Inviato da:

Frills sicuramente! Oggi più che mai è importate l’unicità di una struttura: in un mondo sempre più standardizzato l’ospite si aspetta e vuole trovare un’accoglienza a tutto tondo.
Ogni suo soggiorno deve essere un’esperienza diversa e per questo sono importanti i prodotti di cortesia e di accoglienza e non ci riferiamo solo ai prodotti per il bagno o la doccia ma ad un concetto più ampio.

Ci saranno sempre strutture con camere migliori per la vista, la silenziosità o semplicemente più ampie ma è proprio in questi casi che si può (e forse si deve) diversificare l’offerta: grazie anche agli accessori messi a disposizione dell’ospite, infatti, si possono proporre prezzi di vendita più alti.

Il set bollitore, ormai richiesto e apprezzato anche dalla clientela italiana, le ciabattine, tanto pratiche e utili. Dotare la camera di una cassaforte per custodire un portatile o almeno un tablet, è un segno di attenzione visto che ormai anche le famiglie sono sempre collegate in rete. Un ampio e robusto portavaligia è sicuramente una comodità apprezzata. Se poi vogliamo dare il massimo della tecnologia dotiamo le camere di Smart Tv, per un’interazione maggiore con l’ospite.

Ma i frills posso anche essere libri da mettere a disposizione degli ospiti, giochi per intrattenere l’ospite nei momenti di relax e di attesa, o un piccolo step da collocare in camera. Insomma le dotazioni della stanza possono essere aumentate e migliorate per aumentare i ricavi e di conseguenza gli utili, per fidelizzare i clienti e per attirane dei nuovi. Piccoli investimenti, che devono essere visti anche in un’ottica di marketing.
Idee e prodotti li puoi trovare anche sul nostro sito dedicato alle forniture per alberghi e agriturismi www.forniture-alberghi.biz.






0
Pagina 6 del 7 «...34567