Coperture per il buffet: soluzioni igieniche e salvaspazio

Inviato da:

L’allestimento di un buffet in albergo richiede il rispetto di alcune norme fondamentali, queste ultime nate appositamente per tutelare la salute dei consumatori e impedire la contaminazione dei cibi e favorire la perfetta conservazione delle preparazioni durante il loro servizio.

Garantire l’igiene a tavola è quindi un dovere imprescindibile, sia che si organizzi i propri buffet all’aperto che in una sala apposita. I cibi non conservati opportunamente, infatti, possono deteriorarsi e possono ritenersi a rischio contaminazione.

Quali sono, quindi, le sostanze che possono compromettere la qualità del cibo? Tra le più frequenti sostanze e agenti contaminanti che possono entrare in contatto con il cibo presentato su un buffet, possiamo annoverare: polvere, saliva e altri residui di tipo organico, insetti, ma anche fogliame e resine provenienti da piante nel caso in cui il buffet sia organizzato in un’area esterna.

Da quanto detto capiamo come l’attenzione verso le norme igieniche risultino importanti per consentire ai propri ospiti di gustare un cibo salubre, ma anche di superare eventuali ispezioni da parte degli organi competenti.

Secondo la normativa vigente (H.A.C.C.P.), infatti, i cibi esposti in un buffet, se non confezionati all’origine, devono essere dotati di una copertura. Purtroppo, questo non sempre avviene negli alberghi, soprattutto per quanto riguarda l’esposizione di torte, che vengono presentate su vassoi, piatti e/o alzate, non sempre dotati dell’apposita cupola di copertura.

Tutto questo nasce, talvolta, dalla mancanza degli spazi appositi sul tavolo del buffet dove il cliente si troverebbe nel disagio di non sapere dove posizionare la cupola, una volta sollevata dal vassoio.

Come sappiamo quello dello spazio è una delle problematiche più annose con le quali si scontra un albergatore. Come risolvere, quindi, il problema di dotare i cibi delle apposite cupole di copertura senza dover modificare gli spazi dedicati all’allestimento del buffet?

In tal senso esiste una soluzione molto interessante volta a far risparmiare spazio e allo stesso tempo garantire un’esposizione igienica delle vivande presenti sul tavolo del buffet. Parliamo di una soluzione espositiva dotata di un apposito gancio per appendere la cupola durante il servizio.

Questo prodotto, di alta qualità, garantisce non solo l’esposizione e la conservazione ottimale delle specialità proposte, ma allo stesso tempo si caratterizza per la funzionalità, semplice e intuitiva, che consente agli ospiti di servirsi in maniera rapida e sicura, avendo la possibilità, con un semplice gesto, di sollevare la cupola e inserirla nell’apposito gancio, per prelevare in maniera confortevole la porzione di torta o di altre specialità esposte.

Attraverso questa soluzione sarà possibile esporre in maniera igienica diversi tipi di prodotti da forno e non solo. La cupola, essendo trasparente, consente di vedere al suo interno e può valorizzare, in senso estetico, l’esposizione delle specialità, conservandole in maniera igienica nel corso del servizio.

Per maggiori informazioni sulle cupole con gancio Fas Italia è possibile contattare l’azienda per preventivi personalizzati e ricevere ulteriori informazioni sui migliori prodotti per la sala colazione.






0

Piante artificiali in albergo: quali sono i vantaggi?

Inviato da:

Non c’è niente di più bello e decorativo di una pianta per impreziosire un ambiente e dare un tocco di classe. Purtroppo, scegliere piante vere, per aggiungere un elemento di arredo, sia nelle camere che negli spazi comuni di una struttura ricettiva qualsiasi richiede particolari attenzioni.

Bisogna considerare che alcune essenze vegetali potrebbero scatenare allergie nei propri ospiti oppure ai propri dipendenti, nonché richiedere numerosi accorgimenti per prolungarne la vita il più possibile. Di conseguenza, se abbiamo scelto di inserire delle piante vere all’interno delle camere e degli ambienti comuni del nostro albergo, dobbiamo scegliere con cura le essenze più adatte allo scopo.

Se da un lato, come abbiamo accennato, le piante vere presentano numerose complicazioni dovute alla loro coltivazione e manutenzione, dall’altro canto sarebbe impensabile immaginare un ambiente accogliente privo di verde.

Vediamo quali sono nel dettaglio le complicazioni a cui un gestore d’albergo o un imprenditore del settore ricettivo va incontro nell’allestimento di uno spazio interno con piante vere. Il primo problema è legato all’esposizione e alle condizioni climatiche che caratterizza l’ambiente. La collocazione delle piante, quindi, deve tenere in conto temperatura, luce e umidità degli ambienti per una resa ottimale.

Questo aspetto limita, di fatto, anche la scelta delle essenze vegetali. Non è sempre detto, infatti, che le piante, che esteticamente valorizzerebbero meglio l’ambiente, siano compatibili con quest’ultimo. Ricordiamo, poi, che tutte le piante sono soggette alla perdita del fogliame, per cui i pavimenti o il mobilio sulle quali sono poggiate richiedono una pulizia continua.

Allo stesso modo le piante che presentano fiori sono soggette ad altri tipi di problematiche, come per esempio lo spargimento del polline sulle superfici e nell’aria e il naturale essiccamento delle efflorescenze, per cui vanno eliminate in maniera tempestiva le parti secche che risulterebbero antiestetiche e darebbero un’idea di scarsa pulizia e disordine.

Il verde, se non curato come si deve, rischia di diventare un elemento che squalifica, piuttosto che aggiungere pregio e valorizzare gli ambienti della nostra struttura ricettiva. Se non si dispone di personale dedicato, è difficile che la cura delle piante diventi un aspetto semplice da gestire, in termini di costi e tempi.

Quali sono quindi le soluzioni più adatte per arredare gli spazi con un tocco di colore e creare continuità tra l’ambiente interno ed esterno?

Le piante artificiali possono rappresentare la soluzione ideale, ammesso che si investa sulla qualità, cerca delle soluzioni che sono molto simili alle piante vere, ma con il vantaggio di avere costi e tempi di manutenzione molto contenuti.

In particolare, le piante artificiali comprendono sia la riproduzione di piante da interno che da esterno. Sarà possibile, quindi, acquistare anche siepi artificiali, ideali per arredare lo spazio esterno in prossimità di dehors e creare delle vere e proprie oasi di relax, dove l’ospite può sostare in piena privacy.

Gli articoli proposti sono rigorosamente Made in Italy e di alto livello qualitativo. Le piante sono costruite ramo per ramo, con tronchi naturali attentamente scelti. Tutti i materiali utilizzati sono innovativi, duraturi e realistici.

Proprio grazie al procedimento innovativo di costruzione e all’alta qualità delle materie prime è stato possibile ricreare le più belle varietà botaniche presenti in natura. Pertanto, le piante artificiali proposte sono ben lontane da riproduzioni poco accurate o dall’aspetto finto e dozzinale, ma risultano perfette e armoniche nella loro composizione.

Scegliendo questo elemento decorativo per gli ambienti del proprio albergo, B&B, hotel o altra struttura ricettiva, sarà possibile accedere a un ampio catalogo, che consentirà di personalizzare il proprio ordine in base alle proprie preferenze e gusto, abbinandosi perfettamente allo stile proposto negli ambienti.

Per maggiori informazioni, vai sul sito www.prodotti-alberghi.it e progetta il verde nella tua struttura ricettiva scegliendo prodotti che garantiscono performance ottimali.






0