Meno insetti e batteri con il tappeto battericida

Inviato da:

Tra le problematiche che spesso si affrontano nella gestione dell’albergo c’è sicuramente quello di preservare l’igiene delle superfici e, in particolare, delle superfici calpestabili. In tal senso, applicando un tappeto decontaminante adesivo con battericida si possono ottenere risultati ottimali in termini di igiene e protezione delle superfici calpestabili.

Sappiamo bene che per strada le nostre scarpe calpestano di tutto e di più, così come nelle stazioni ferroviarie, oppure negli aeroporti. Sembra quindi inevitabile il rischio di portare all’interno degli ambienti sporcizia e di conseguenza anche batteri. Continua a leggere “Meno insetti e batteri con il tappeto battericida” »






0

Attenzione alla qualità dell’olio in cucina

Inviato da:

Come ben sappiamo i ristoranti e le cucine d’albergo devono sottostare a diverse regole per offrire ai propri clienti cibi salubri e realizzati secondo le normative vigenti riguardo la sicurezza alimentare.

Non fanno eccezione gli oli e i grassi impiegati per la frittura. In particolare, in base al Regolamento UE 2017/2158 del 20/11/2017 – riduzione della presenza di Acrilammide
Circolare Ministero della salute 11.1.91 n. 1, il tenore dei composti polari non deve superare i 25gr/100gr negli oli e grassi utilizzati per la frittura degli alimenti. Continua a leggere “Attenzione alla qualità dell’olio in cucina” »






0

Il vassoio di benvenuto

Inviato da:

L’ospitalità è fatta anche di piccole cose, di originalità, colore e fantasia. Proprio in tal senso Fas Italia studia sempre soluzioni che possano venire incontro alle esigenze di chi desidera offrire qualcosa in più ai propri clienti.

Un semplice vassoio per bollitore può diventare un sistema per comunicare con l’ospite e dare vita al percorso di fidelizzazione. I nostri vassoi scrivibili possono essere personalizzati con un simpatico messaggio di benvenuto o una frase che possa attirare la simpatia del cliente. Continua a leggere “Il vassoio di benvenuto” »






0

Il cappuccino tecnologico

Inviato da:

Più volte abbiamo parlato dell’importanza del servizio di prima colazione in albergo e delle aspettative che il cliente ripone in questo momento. Soddisfare le esigenze ma anche proporre qualcosa di nuovo non è un’impresa da poco. In tal senso, Fas Italia è sempre alla ricerca di quei prodotti e servizi che possano rappresentare un plus e aprire a nuove possibilità.

In questo quadro si inserisce l’ultima novità che abbiamo inserito nel nostro catalogo: la “stampante” per cappuccino. Offrire un caffè o un cappuccino personalizzato e che stupisca i clienti? Con questa macchina è possibile! Continua a leggere “Il cappuccino tecnologico” »






0

C’è acciaio e acciaio

Inviato da:

Quando ci imbattiamo in due prodotti apparentemente simili ma con prezzi molti diversi, tendiamo a pensare che la differenza sia data solo dalle politiche commerciali delle aziende. Non sempre però è così: vediamo ad esempio il caso dei prodotti in acciaio, che si tratti di pentole, carrelli da cucina o accessori per il bagno.

Il termine “acciaio inossidabile” infatti è usato comunemente per riferirsi a metalli appartenenti a diverse famiglie, largamente impiegati per attrezzature e apparecchiature anche per il settore alberghiero. Tra le leghe più utilizzate ne ricordiamo tre: AISI 304, AISI 201 e AISI 430. Sebbene queste leghe possano sembrare molto simili nell’aspetto, presentano delle differenze dovute alla loro composizione chimica. Continua a leggere “C’è acciaio e acciaio” »






0

Come smaltire le vecchie camere -2-

Inviato da:

Quali sono i rischi di una errata compilazione del formulario? Bisogna ricordare che le omissioni, volontarie e involontarie, errori di compilazione o inserimento di dati falsi o incongruenti sono interpretate, a norma di legge, come condotta illegale. A questo punto rientra in gioco il discorso sulle responsabilità: a chi viene addebitata la colpa?

Se l’accertamento avviene nel corso del trasporto su strada dei rifiuti, nel caso in cui sono rilevate irregolarità sulla compilazione del formulario, allora responsabilità viene attribuita a tutti gli attori che prendono parte al processo di smaltimento. Lo stesso avviene se il formulario è compilato bene da un punto di vista formale, ma allo stesso tempo manca una corrispondenza tra quanto dichiarato e quanto trasportato. Continua a leggere “Come smaltire le vecchie camere -2-” »






0

Come smaltire le vecchie camere -1-

Inviato da:

Quando ci troviamo al momento di rinnovare i mobili delle vecchie camere nasce la necessità della gestione dei rifiuti che in albergo è sicuramente uno degli aspetti complessi a cui bisogna badare con estrema attenzione se si lavora o si possiede una struttura ricettiva. In particolare, la normativa che regola lo smaltimento deve essere osservata scrupolosamente, così da evitare pesanti sanzioni.

Se per i rifiuti alimentari, carta e multimateriale valgono le regole imposte in materia di raccolta differenziata, che cosa succede quando l’albergatore si trova a dover smaltire il mobilio?

Continua a leggere “Come smaltire le vecchie camere -1-” »






0

Cotton fioc biodegradabili

Inviato da:

Plastiche e microplastiche sono state riconosciute come un nemico per l’ambiente. Il riciclaggio e la maggior sensibilità verso le tematiche ambientali non sembrano aver sortito un effetto concreto. Si stima che lo smaltimento errato della plastica, sia stata la causa della formazione di un’isola, un agglomerato di rifiuti in materiale plastico, che abbia raggiunto una grandezza pari a tre volte la superficie della Francia.

Il settore ricettivo ha aderito alla buona battaglia, che vedrà la sostituzione di prodotti di plastica quali cannucce, bicchieri e stoviglie monouso e anche di prodotti per la cura della persona.

Continua a leggere “Cotton fioc biodegradabili” »






0

Il fascino dei portachiavi per Hotel

Inviato da:

Quante volte è capitato, da ospiti, di strusciare, infilare, girare e rigirare le classiche tessere apriporta in albergo, per poi dover scendere in reception per chiedere aiuto o disturbare il fattorino di turno che si trovava a passare di lì per caso?

Ebbene, molto spesso la tessera magnetica non è fra i mezzi preferiti dagli ospiti per accedere alla camera. In più, il fatto di essere sottile e spesso riposta frettolosamente fa in modo che si possa perdere più facilmente rispetto alla classica chiave d’albergo.

Ma anche le chiavi, penserete, possono essere perse con facilità. L’ospite sbadato può capitare ovunque; tuttavia la chiave è spesso accompagnata da un portachiavi che può essere di grandezza, peso e ingombro tali da dover essere riposto adeguatamente.

Continua a leggere “Il fascino dei portachiavi per Hotel” »






0

Televisioni con il nuovo Digitale Terrestre

Inviato da:

Il mondo delle televisioni sta per subire un’ulteriore rivoluzione: dal 2018 al 2022, su tutto il territorio nazionale, ci sarà l’integrazione di un nuovo segnale digitale terrestre.

Dall’approvazione del testo normativo definitivo fino al completamento della diffusione del segnale di seconda generazione, quindi, passeranno diversi anni, perché il passaggio al nuovo segnale sarà graduale, così come fu per l’integrazione del primo digitale terrestre, quindi lo switch sarà effettuato regione per regione ed emittente per emittente.

L’avvento del nuovo segnale, inoltre, consentirà il debutto delle reti mobili a banda ultra larga 5G. La vera rivoluzione sta nel fatto che il nuovo digitale terrestre consentirà alle emittenti di trasmettere gli stessi canali, anche in qualità maggiore, su una minore quantità di frequenze rispetto ad ora, adeguandosi così agli standard imposti dalla normativa europea.

Che cosa succederà alle televisioni acquistate prima del 2017? Il nuovo segnale digitale, chiamato Dvb-T2, che sarà più evoluto rispetto a quello attuale, manderà in pensione i decoder e in parte i televisori acquistati prima del 2017, a meno che a questi ultimi non sia associato un decoder apposito.

Mentre per gli utenti domestici la questione dell’adozione di un decoder piuttosto che l’acquisto di un nuovo televisore è praticamente soggettiva, nel caso di strutture alberghiere è evidente che la cosa non è così semplice.

Innanzitutto, se si sceglie di installare un decoder, per sopperire al problema della ricezione del segnale, allo stesso tempo si offrirebbe all’ospite la scomodità di dover interagire con due telecomandi.

Se nella propria struttura si ospita una clientela anziana o comunque poco pratica nell’uso della tecnologia, è chiaro che l’uso di due telecomandi potrebbe risultare un impaccio. Non solo l’ospite sarebbe svantaggiato, ma anche il personale d’albergo avrebbe delle difficoltà perché si troverebbe più volte a dover spiegare l’utilizzo della televisione, questione che potrebbe diventare ancora più delicata nel caso in cui queste istruzioni debbano essere fornite in una lingua straniera.

In tal senso, per venire incontro alle esigenze dei partner, Fas Italia già da circa due anni propone i nuovi modelli di televisore per alberghi a marchio Samsung e Philips che soddisfano i requisiti di ricezione del nuovo segnale digitale terrestre Dvb-T2, con tutte le funzioni per Albergo.

Nel dettaglio, nel nostro catalogo sono presenti i televisori Samsung della serie Hotel Mode e Philips Easy Suite. Questa tipologia di prodotto nasce proprio per il settore dell’hotellerie. Oltre alle caratteristiche più comuni che troviamo in un prodotto del genere, come la limitazione del volume e altre funzioni multimediali, figurano performace e qualità video superiori rispetto all’attuale visione.

In più, la varietà di modelli dai 24” ai 48” consente di scegliere il televisore più adatto agli spazi presenti in camera o nelle sale comuni.

Se da un lato la user experience sarà arricchita da una visione più nitida e da una maggior definizione di particolari, allo stesso tempo l’imprenditore alberghiero non può farsi trovare impreparato su questa nuova importante rivoluzione che investirà il mondo della televisione.

In particolare, nel caso in cui si abbia la necessità di sostituire gli apparecchi nelle camere e nelle sale comuni, sarà fondamentale iniziare a programmare tale spesa, così da provvedere alla sostituzione graduale delle televisioni ammortizzando l’investimento.






0
Pagina 4 del 5 12345