Guida alla scelta del materasso in albergo – Parte 2

Inviato da:

Capitolo a parte riguarda i materassi su misura, che sono indicati per chi ha esigenze specifiche e ha bisogno di un prodotto customizzato al 100%.

Quelle elencate sono le forme più comuni di materassi. Talvolta sono utilizzati materassi singoli o di una piazza e mezzo per trasformare in maniera veloce una camera doppia in matrimoniale ed eliminando la divisione tra i due letti con l’utilizzo di un topper.

L’altezza del materasso è un altro fattore che condiziona il comfort degli ospiti. Materassi troppo sottili, infatti, non sono ideali per l’uso ricettivo, perché non consentono un sonno confortevole., In più, possono essere poco salutari e creare una sensazione di malessere dovuta allo sviluppo di dolori cervicali, muscolari e articolari. L’esperienza ottimale, generalmente, si ottiene collocando in camera materassi di altezza compresa tra i 17 cm e i 23 cm. Materassi top di gamma si collocano in altezze variabili dai 25 cm ai 30 cm. A un materasso di buona qualità va sempre abbinata una base che consente di ottenere un sostegno ottimale.

Altro fattore è quello che riguarda la rigidità, in termini tecnici definita portanza. Quest’ultima è la resistenza che il materasso oppone al corpo che vi si adagia. In alcuni casi troveremo materassi che cedono e altri in grado di esercitare una forza, che sostiene con vigore il corpo. Proprio in base al grado di rigidità o portanza i materassi possono essere classificati in rigidi, mediamente rigidità o morbidi.

In base al tipo di corporatura dell’ospite e le sue necessità specifiche va abbinato un materasso. Per esempio, nel caso di persone che superano 100Kg è obbligatorio utilizzare un materasso rigido. Allo stesso tempo per i clienti normopeso può essere utilizzato un materasso mediamente rigido, invece per chi ha problemi articolari o posturali è consigliabile un materasso morbido.

Anche in questo caso le classi di rigidità rispondono a delle tipologie codificate da sigle:
H1—> materasso morbido, consigliato per persone fino a 60Kg
H2 —> materasso mediamente rigido adatto a sostenere pesi da 60Kg a 80Kg
H3 —> materasso rigido adatto a persone che superano gli 80Kg di peso

Le sigle possono variare in base alla casa produttrice, alcuni possono applicare una classificazione numerica da 1 a 6 sempre con grado di rigidità crescente.
Ma come comportarsi quando, per esempio ospiti che risiedono nella stessa stanza hanno necessità diverse? Il materasso Bicomfort con doppia funzione, distribuito da Fas Italia, presenta un lato morbido e un lato sostenuto, così da creare la perfetta esperienza di relax per i propri clienti.

Questo materasso non necessita di essere spostato da una camera a un’altra, ma basta semplicemente girarlo. Questa tipologia di materasso e conforme alla normativa vigente e presenta un’imbottitura con ovatta Explorer ignifuga di classe 1 IM. Il materasso è presente in diverse dimensioni e consta di uno spessore di 20 cm, quindi ben si adatta a rispondere alle esigenze dell’albergatore.

Un altro aspetto che deve pesare sulla scelta del materasso è quella che riguarda il prezzo. Se vediamo le opzioni proposte dal mercato noteremo subito che esistono modelli a partire da 100 euro fino a arrivare a modelli che arrivano a un migliaio di euro. La differenza di prezzo è abissale in alcuni casi, quindi è opportuno chiedersi a che cosa sia dovuto questo discrimine.

Il prezzo è un indiscutibile indicatore di qualità e delle caratteristiche strutturali e funzionali del materasso. Però è anche vero che un materasso di alto valore ha la necessità di essere appoggiato su una base di qualità, così da offrire la giusta dose di benessere, cosa che i materassi di fascia economica non possono garantire.

Bisogna ricordare, poi, che i materassi hanno una vita non troppo lunga in albergo, perché rispetto ai materassi per uso domestico, la loro sostituzione deve avvenire ogni 4 – 5 anni che corrispondono, circa, a mille pernottamenti. Il cambio dei materassi, trascorso questo lasso di tempo, è auspicabile non solo per motivi di comfort, ma anche per motivi di igiene. Pertanto, l’investimento deve essere programmato nel corso del tempo, creando un fondo dal quale attingere progressivamente per l’acquisto dei materassi per offrire ai propri clienti un prodotto di alta qualità e un soggiorno piacevole.

Ti piacerebbe offrire al tuo ospite un riposo a 5 stelle ma il budget a disposizione è limitato?
Fas Italia propone anche il servizio di noleggio di materassi, in modo da poter cambiare al momento giusto tutti i materassi senza dover fare un investimento importante.

Secondo un sondaggio compiuto da un grande portale online, il 56% dei turisti europei hanno avuto dei problemi con il letto dell’hotel. Per il 25% degli intervistati il problema principale è stato il materasso e le condizioni e dimensioni del letto in generale, seguito dall’insonorizzazione della camera (24%) ed infine dalla temperatura della camera stessa.

Secondo gli esperti, dormire su un buon materasso è fondamentale per un buon sonno, e un materasso dalle caratteristiche medie di durezza è la scelta ideale. Non sarà allora l momento di fare un check sullo stato dei materassi e cuscini oltre che della biancheria da letto?






0
  Related Posts

Aggiungi un commento


diciannove − 5 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.