Minibar a basso consumo

Inviato da:

Attualmente non è  più possibile distribuire minibar in classe energetica oltre la classe E, per andare incontro alle esigenze di risparmio energetico di ogni paese. Molte aziende potranno più commercializzare, per gli enormi consumi di energia, i modelli di raffreddamento ad assorbimento con porta in vetro che non rispondono a questo requisito, in molti casi addirittura hanno la porta in plastica con una dispersione del freddo fuori da ogni logica. Questi modelli saranno sostituiti con i nuovi modelli con sistema di raffreddamento termoelettrico.

Parlando sempre di frigobar per Alberghi a bassi consumi  vediamo alcune differenze importanti fra i modelli in classe A+ e in classe A+++

Chi offre i minibar A+++ a compressore dichiara poca rumorosità, ma poiché il minibar è dotato di un motore con il tempo la rumorosità aumenta. La differenza del consumo energetico fra la classe A+++ (minibar a compressore) e un minibar in classe A+ (minibar termoelettrico)  non è così significativo, se si considera anche il maggior costo del prodotto all’acquisto.
Bisogna anche considerare che o si devono dotare le camere dell’energy saver, che tutti non hanno e non possono mettere, oppure occorre programmare le ore di funzionamento di tutti i minibar. Ma come si fa a sapere con certezza quando l’ospite è o non è presente nella stanza?

Quindi come sempre è bene sempre valutare il pro e il contro senza lasciarsi coinvolgere dalle mode o da facili risparmi apparenti.






0
  Related Posts
  • No related posts found.

Aggiungi un commento


4 × uno =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.