Camere d’albergo del futuro: come ottenere un letto fantastico

Inviato da:

Quale sarà il futuro delle camere d’albergo? Se da un lato le dimensioni delle stanze saranno sempre le stesse, dall’altro canto le abitudini dei viaggiatori cambiano, così come le esigenze. Alle camere del futuro saranno richiesti nuovi standard.

Puntare sulla tecnologia non ci deve far dimenticare la funzionalità e la semplicità. Magari sarà possibile con un’applicazione comandare tutti i dispositivi della stanza tramite smartphone. Questo semplificherà sicuramente la vita agli ospiti, che non dovranno apprendere come accedere l’aria condizionata, oppure potranno comandare direttamente la TV con un oggetto a loro familiare.

Allo stesso tempo sarà importante investire in insonorizzazione e sicurezza, per consentire ai propri ospiti di soggiornare in maniera confortevole e in tutta tranquillità. Ridurre il rumore in camera, e utilizzare arredi specifici per albergo che rispettano i requisiti antiincendio.

Come non investire anche sul letto, il vero re della camera d’albergo! Si pensa che più grande è e più bello è, ma solo se si è in grado di dosare design, sicurezza e comfort.

Per ottenere un “letto fantastico” non bisognerà puntare solo su design ed estetica, ma soprattutto sulla comodità. Per ottenere un effetto WOW sicuramente l’imponenza è un elemento importante e quindi dovrà l’area di riposo dovrà essere fra 65 a 70 cm da terra. Il letto deve avere un’altezza tale da consentire all’ospite di utilizzarlo comodamente e al personale di effettuare la manutenzione della camera e del letto stesso in maniera pratica e veloce.
Per quanto riguarda la larghezza del letto, anche qui vale la regola più grande è meglio è. Un letto singolo dovrebbe essere largo almeno 90 cm e un matrimoniale 180 cm.

Scegliere un sommier che offra il giusto sostegno e un materasso alto, è consigliabile, oltre per offrire un esperienza visiva di sicuro effetto soprattutto per offrire condizioni ottimali durante le ore di riposo. Nel caso in cui il letto matrimoniale sia ottenuto dall’accostamento di due letti singoli è consigliabile collocare un materassino (Topper) per uniformare la superficie del letto oppure utilizzare materassi che possono essere uniti con un’apposita cerniera.

Come allestire un letto perfetto?

La biancheria va scelta accuratamente, puntando su colori neutri, che contribuiscono a rendere l’ambiente elegante e moderno. Ricordiamo che non solo va privilegiato l’aspetto visivo, ma anche gli altri sensi devono essere coinvolti.

Importanti, in tal senso, risultano l’olfatto e il tatto. L’olfatto, perché una biancheria profumata è sinonimo di pulizia e di freschezza. In questo caso è indispensabile non scegliere profumazioni per il bucato che possano ferire l’odorato, ma che possano trasmettere proprio quella sensazione di pulizia e igienicità.

Il tatto è un altro senso che si attiva. Nel momento in cui il corpo entra in contatto con la biancheria, risulterà piacevole entrare in contatto con una biancheria liscia, priva di fastidiosi pallini, sicuramente offre sensazioni positive. Al contrario una biancheria ruvida offrirà una sensazione sgradevole e trasmetterà un senso di vecchio e logoro.

Collocare un copriletto e un runner contribuiscono a dare una nota di raffinatezza e di stile. Sono elementi che rifiniscono il letto, dando quell’effetto scenografico, che rende ogni camera unica.

La stessa cura deve essere posta nell’allestimento di letti aggiunti o letti per bambini. In questo caso, tutti i componenti devono essere integrati nella stanza per consentire la creazione dove il mobilio sia sapientemente armonizzato, al fine di creare un ambiente confortevole, accogliente ed ordinato.

Non solo quello che è sul letto, ma anche quello che c’è sotto va curato. In particolare, l’uso di coprimaterassi è caldamente raccomandato per proteggere il materasso da possibili macchie, così da prolungare la vita dell’imbottito.

Creare un letto con “l’effetto wow” non sarà complesso, grazie ai consigli di Fas Italia che consentiranno di ottenere clienti felici e riposati, che non vedranno l’ora di ritornare nella tua confortevole struttura ricettiva. Vedi alcune proposte su www.mobiliperalberghi.it






0
  Related Posts

Aggiungi un commento


venti − otto =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.