Menu del Minibar

Inviato da:

Novità nel mondo alberghiero: il menu non sarà più un’esclusiva dei ristoranti ma da oggi, grazie a Fas Italia, l’ospite di un albergo potrà scegliere i prodotti del minibar da un comodo menu che riporta, diviso fra bevande e snack dolci o salati,  prodotti biologici o per celiaci,  foto del prodotto, descrizione completa di dettagli e  prezzo dei singoli prodotti.  Così prima di aprire il minibar si potrà scegliere il prodotto che si confà al nostro gusto personale e alle nostre tasche.

Il menu è composto da una serie di cibi naturali, biologici, appetitosi e gustosi, dal packaging invitate, per poter scegliere in tutta calma uno spuntino sano che non cozza né con la dieta né con scelte alimentari salutistiche, un vantaggio per l’ospite ma anche per l’albergatore che grazie a questo menu e a i relativi prodotti proposti potrà incrementare le vendite del minibar e ricevere recensioni positive per l’innovativa proposta.

Un indubbio vantaggio perché avere sempre sott’occhio il menu ben in vista fa sì che l’ospite sia invogliato a sfogliarlo e le immagini e descrizioni invitanti fanno venire la voglia di assaggiare i prodotti e… oplà il consumo è assicurato! Fas Italia realizza gratuitamente il menu ai clienti.

Scegli gusto e benessere su www.prodottiperminibar.it

Segui gli appassionati del Minibar delle Bontà su Facebook






0

Corso gratuito per Albergatori

Inviato da:

Corsi per AlberghiPartecipa a questo interessante corso gratuito che ti permetterà di migliorare il servizio di minibar con maggiori ricavi economici e di consensi.
Parleremo fra l’altro di
Gestione dei costi del servizio tramite lo Uniform System of Accoun
Servizio minibar in camera e la brand reputation
Come stimolare la vendita del minibar

Una giornata dedicata a ottimizzare e gestire la presenza del minibar nelle camere degli hotel, rivolta a Albergatori, Direttori di Hotel, Responsabili Food & Beverage, Governati,  Consulenti Alberghieri.
Iscrizione Gratuita

Organizzato da Nea Xenia Lab e Fas Italia, Mercoledì 12 Febbraio presso Hotel Diana, Via Principe Amedeo, 4 RomaOrario 9,00-13,00

Il primo argomento ad essere trattato sarà la gestione dei costi del servizio tramite lo Uniform System of Account. Roberto Necci porterà alla vostra attenzione come, attraverso un attenta pianificazione degli investimenti, si possa ottenere un ricavo da quello che viene considerato alle volte un investimento a fondo perduto.

Vedremo inoltre come grazie alle più recenti innovazioni tecnologiche sia possibile monitorare costantemente la situazione dell’utilizzo dei prodotti da parte della clientela, creare un database di marketing sui prodotti preferiti e, al contempo, razionalizzare la spesa per gestire al meglio il magazzino.

Questa passaggio ci porterà alla parte della discussione trattata da Guglielmo del Fattore, dove osserveremo la stretta connessione tra il servizio minibar in camera e la brand reputation.

L’analisi di marketing e soprattutto l’analisi dei comportamenti d’utilizzo del prodotto turistico rendono evidente come carenze o lacune verso le esigenze della clientela costituiscono uno dei rischi primari per la reputazione dell’azienda.

Le tendenze attuali di marketing impongono come il mercato sia sempre più differenziato in singoli segmenti, pur mettendo gli operatori alberghieri di fronte a richieste trasversali da parte della clientela, in primo luogo a livello di qualità e di particolarità dei prodotti e dei servizi offerti, sia che si tratti di un hotel di livello come di un hotel low cost, di un albergo business ovvero di uno leisure.

Verificheremo come sia possibile ottemperare a queste richieste ottenendone un guadagno non solo a livello economico ma anche di comunicazione.

Andrea Mandò presenterà il nuovo concept “Il minibar delle bontà”

Un ultimo fattore che considereremo sarà quello dell’internazionalizzazione della domanda turistica verso l’Italia, a cui deve rispondere un processo di adeguamento da parte dell’offerta ricettiva nostrana, soprattutto a livello di standard, in modo da intercettare e dare riscontro alle richieste della clientela proveniente da mercati nuovi e tradizionali.

Il servizio minibar fa parte di quell’offerta che non può essere demandata soltanto a servizi automatizzati, con potenziale rischio di penalizzare la struttura e la sua capacità di proporsi sul mercato con la corretta brand reputation.

Relatori del corso:

Dott. Roberto Necci, Laureato in Economia e Gestione delle Aziende turistiche, membro del Consiglio Direttivo di Federalberghi Roma e di Federalberghi Lazio. Membro Associazione Direttori d’Albergo.
Guglielmo A. del Fattore, Specializzato in Marketing del Territorio e del Turismo, Responsabile Comunicazione dei Giovani Albergatori di Roma.
Andrea Mandò esperto in prodotti e soluzioni per il comfort e l’accoglienza dell’Ospite






0

Il Frigobar delle Bontà

Inviato da:

Comprereste più volentieri una brioche confezionata oppure un trancio di dolce dall’aspetto invitante che emana un profumo sfizioso anche se il dolce costa di più? Il dolce eh?……
E perché il vostro cliente dovrebbe acquistare dal frigobar un pacchetto di noccioline salate, magari indigeste e forse a caro prezzo?

I prodotti all’interno del frigobar sono sempre gli stessi, dagli alberghi di città a quelli di mare, contengono sempre i soliti prodotti, inoltre il frigobar è sempre situato in basso dove è difficile vedere il suo contenuto se non piegandosi in una posizione non comoda e quasi sempre l’occhio non viene catturato da niente di invitante o di nuovo che stuzzica l’appetito o invoglia a bere.
Non sarà mica per questo che ci sono pochi consumi di prodotti dal frigobar?

Torniamo come riferimento all’esempio del trancio di torta: se all’interno del frigobar ci fossero inserite delle bevande e degli snack dal packaging invitante, prodotti nuovi, di qualità, sani e gustosi, promossi magari da un volantino o da uno specifico menu per il frigobar, dove si invita il cliente ad assaggiare queste delizie, sicuramente anche il cliente sceglierebbe di utilizzare il frigobar.

Un’ampia scelta di prodotti per rifornimento frigobar nuovi, gustosi, sani, per andare incontro alle sempre più richieste degli ospiti interessati a prodotti salutari, sono visibili qui.






0

Il Minibar in Cornice

Inviato da:

Una novità molto apprezzata per i Luxury Hotel, per camere di lusso o prestigiose come suite: il minibar a parete incastonato in una cornice, da appendere al muro come un quadro. La vetrina mette in risalto la bottiglia di Champagne o altra bottiglia, con due calici per brindisi speciali nell’intimità della camera, ma anche conviviali nel salottino della suite.

Con la sua illuminazione soffusa crea un atmosfera molto elegante, pensato per camere d’hotel, riesce a rendere speciale ogni ambiente in cui è inserito.

Disponibile sia nella versione moderna o classica per intonarsi con i vari stili di arredo della camera, scopri la gamma e arricchisci il tuo Albergo con questo innovativo accessorio di arredo e di servizio per accogliere una clientela italiana e straniera che ama il lusso.






0

Zermat il tappeto dai mille usi

Inviato da:

Zermat è una tipologia di materiale utilizzato per tappeti ingresso ad alto passaggio, sia per esterno che per interno, può essere personalizzato con il logo dell’Albergo e con un messaggio di benvenuto anche in più lingue.

Vediamo anche altri utilizzi che può aver un tappeto personalizzato legati al marketing alberghiero.

  • Può essere utilizzato ad esempio come tappeto all’interno dell’ascensore per comunicare informazioni e pubblicità, ad esempio per promuovere un servizio (vedi SPA) o il ristorante, personalizzandolo con appositi messaggi.
  • Può essere personalizzato con i vari giorni della settimana per un’attenzione fin nei minimi particolari.
  • Può essere inserito davanti alla reception come segnalazione per indicare sale convegni, saletta internet, ascensori ecc.

Ed ecco che un semplice tappeto di ingresso si trasforma in un utile mezzo di comunicazione al servizio dell’ospite!

 






0

I nuovi prodotti wifi per camera d’albergo che semplificano la vita all’ospite -2-

Inviato da:

Card Frost è il minibar che si apre con la stessa tessera della camera o con una tessera dedicata, semplice da utilizzare per l’ospite: basta avvicinare la tessera alla porta del minibar e automaticamente si apre la serratura.

Questo modello può essere utilizzato ad esempio da chi vuole offrire come upgrade il servizio di minibar: in pratica se il cliente vuole usufruire del servizi di minibar paga una cifra stabilita (ad esempio 10,00 euro) e può prendere quello che vuole. Al cliente viene fornita una tessera in più, oppure la stessa che apre la camera abilitata anche per l’apertura del minibar.
Questo accorgimento consente di sistemare il minibar in tutte le camere ma solo i clienti che pagano il supplemento possono usufruire del servizio, oltre ad evitare che i clienti che non fanno l’upgrade possono aprire il minibar e magari scordarsi di dire cosa hanno consumato.

È un sistema che permette di recuperare qualcosa in più dalla vendita della camera oppure scorporare il costo di questo servizio dal prezzo della vendita della camera ed uscire cosi ad un prezzo più competivo sui vari comparatori di prezzo.

Anche chi offre il tradizionale servizio di minibar può trovare un’interessante opportunità in questo minibar: al checkout basta passare la tessera del minibar o quella della camera e si controlla se il cliente ha aperto il minibar, quante volte lo ha fatto e a che ora. In questo modo basterò chiedere solo ai clienti che hanno aperto il minibar se hanno preso qualcosa e mette nella condizione di dichiarare quello che e stato consumato dall’ospite: spesso, infatti, il cliente non sapendo cosa controlla e memorizza la card l’ospite è più propenso a dichiarare l’effettivo consumo, anche solo per non far brutta figura. Con questo sistema si riducono drasticamente le dimenticanze.






0

I nuovi prodotti wifi per camera d’albergo che semplificano la vita all’ospite -1-

Inviato da:

Quando la tecnologia è al servizio dell’utente, rende semplice la fruizione di alcune attrezzature come ad esempio la cassaforte. Quante persone si sono trovate nella camera di un albergo davanti ad una cassaforte e hanno rinunciato ad utilizzarla per le istruzioni complicate, oppure semplicemente per paura di non riuscire a riaprirla? Pensiamo anche alle persone anziane che magari ci vedono poco o hanno difficoltà a ricordarsi una combinazione. Senza considerare, dal lato albergatore, il tempo impiegato per riaprire le casseforti ogni volta che un cliente non riesce a riaprila.

Da oggi tutto questo è preistoria con la nuova cassaforte che si apre con una tessera che può essere anche la stessa che apre la camera. Semplicemente avvicinando la tessera davanti alla cassaforte questa si apre automaticamente. Sicura come tutte le casseforti per hotel, semplice da installare, non richiede nessun accorgimento particolare e si installa come tutte le altre casseforti; in più offre la possibilità di controllare quando è stata aperta e con quale tessera. Questo prodotto fa parte della nuova serie di articoli che funziono tramite card, come ad esempio il minibar che si apre con la stessa tessera della cassaforte e della camera.






0

Tingi di giallo le tue camere

Inviato da:

Si, ma non devi dipingere di giallo le pareti ma utilizzare il nuovo intrattenimento per gli ospiti: il “Giallo”.
Un racconto giallo ambientato in un albergo che sfida il cliente a scoprire il colpevole e scrivere il suo nome sull’ultima pagina in un apposito spazio. Consegnando alla reception la soluzione, se il cliente ha indovinato, vincerà un premio, ad esempio le consumazioni del minibar, la tassa di soggiorno, piccole vincite ma da grande ritorno di pubblicita’.

Sfrutta il successo che hanno ottenuto le “cene con delitto”, pensa a quanti potenziali clienti amanti del giallo potresti attirare nel tuo albergo grazie ai gialli di “camere con delitto”.
Il racconto giallo proposto è composto di poche pagine, per dare la possibilità anche a chi soggiorna un giorno solo di poterlo leggere agevolmente, non è cruento, non è difficilissimo indovinare il colpevole ma nemmeno troppo facile.

In fondo al racconto l’ospite viene invitato a scrivere il nome del colpevole e a consegnare alla reception il libretto, dove gli verrà consegnato un foglio con la soluzione e il finale del giallo: se il cliente ha indovinato gli sarà riconosciuto un piccolo premio. A discrezione dell’albergo, il libretto può essere personalizzato e quindi l’albergo può decidere cosa mettere in premio.

Il racconto sarà riconsegnato all’ospite con un timbro dell’albergo e siglato, se ha indovinato si aggiungerà l’indicazione “Hai indovinato”. Pensate alla soddisfazione del cliente per aver scoperto il colpevole e di aver vinto con tanto di attestato, farà una grande pubblicità parlando con amici, parenti e colleghi (anche sui social network) dell’albergo dove ha scoperto il colpevole.
I gialli di “Camere con delitto” fanno parte delle nuove proposte per gli ospiti di Fas Italia.






0