Frigobar per Albergo quale scegliere?

Inviato da:

Ma sopratutto da chi acquistarlo!

Se siamo alla ricerca di un frigobar da inserire nella nostra struttura troveremo prodotti più o meno simili all’apparenza e prezzi più o meno simili, ma cosa è importate valutare prima di acquistare un frigobar?

L’aspetto esteriore del frigobar in genere è simile fra le diverse marche e in considerazione che nel 70% dei casi si deve installare dentro un mobile, non ci soffermiamo quindi sul’aspetto esteriore. Gli aspetti da valutare invece sono, oltre alle misure che desideriamo, a volte imprescindibili in quanto il vano porta frigo non ci lascia alternative, sono il sistema di raffreddamento, la garanzia, la serietà del fornitore, la gamma.

Infatti la marca, la provenienza del prodotto, la garanzia, l’affidabilità del venditore, ecc. faranno la differenza nella decisione di acquisto, la valutazione dovrà considerare il prezzo finale nel suo complesso con tutte le variabili.

Prodotti di marche diverse, produzioni diverse, garanzie diverse ecc.,  fanno si che ci siano anche prezzi diversi,  il prezzo minore a volte attira di più ma a ci sono anche altre considerazioni da fare.

Se considerando ad esempio una differenza di 10,00 euro fra un offerta e un altra , se la suddividiamo per almeno per i 5 anni di ammortamento si parla di 2,00 euro l’anno e di 0,16 centesimi al mese in meno, la domanda è se vale la pena a fronte di un risparmio cosi esiguo acquistare un prodotto che non ha magari alcune garanzie o il fornitore non è un’ Azienda specializzata del settore alberghiero, quindi con la competenza giusta di proporre un articolo adatto.

Non si compra solo il prodotto ma anche la garanzia, l’affidabilità e la sicurezza di un fornitore, che possa offrire anche un servizio post vendita.

In merito alla classe energetica, se non si è utilizzato come marketing il concetto di “Hotel Green” conviene in genere comprare i frigobar standard rispetto a quelli in classe A+, il costo maggiore di esborso viene recuperato con il risparmio di energia  solo in 4-5 anni e quindi si deve valutare se conviene fare un investimento maggiore e togliere parte di liquidità per risparmi esigui mensili.

A volte è semplice valutare le differenze che ci possono essere fra prodotti simili, altre magari no, magari un semplice dettaglio può fare la differenza, ad esempio in un frigobar il peso determina anche l’isolamento termico e lo spessore della lamiera, maggiore il peso è più l’isolamento termico sarà efficiente ottenendo un maggior risparmio energetico. Per questo è importate per prima cosa valutare il fornitore, se è del settore, serio, affidabile, se fa parte di un associazione di categoria, espone in fiere, ecc., in questo caso sarà da valutare con più attenzione di un altro fornitore che magari offre prodotti più economici ma ha meno referenze o  non è del settore specifico delle forniture alberghiere.

Alcuni rivenditori basano la loro offerta solo su prodotti economici, senza valutare il risultato finale del prodotto, sia in termini di durata che di utilizzo, pensando che offrire dei prodotti più economici rispetto ai prezzi di mercato porti a loro dei vantaggi, senza però valutare che offrire prodotti di qualità inferiore non paga nel tempo perchè  il cliente, se non soddisfatto del’acquisto fatto in termini di qualità, dovrà ricomprare  il prodotto che non risulta adeguato e sicuramente sceglierà un’altro fornitore.
Non dobbiamo cercare un prezzo, ma cercare un fornitore affidabile!

Il preventivo ricevuto deve essere chiaro, per evitare malintesi, contenere  la foto del prodotto e relativa descrizione, misure/pesi, costo unitario, tempi di consegna, costi del trasporto, tipo di garanzia, metodo di pagamento.

Speriamo che queste riflessioni siano di aiuto per un’attenta valutazione per un acquisto di frigobar per Albergo.






0

Open Frost Il frigobar che aiuta l’albergatore nella gestione del servizio del frigobar.

Inviato da:

Un sistema semplice e intelligente che segnala alla reception l’apertura della porta del frigobar, la data, l’ora e il tempo in cui e’ rimasta aperta la porta.

Non richiede nessun intervento o calibratura, basta semplicemente inserire la spina del frigo bar ed insieme al sistema di raffreddamento entra in funzione il segnalatore di apertura.
Il frigobar e’ dotato di segnalatore a fotocellula al momento dell’apertura invia un segnale, tramite radiofrequenze, al ricevitore collegato ad un qualsiasi computer, in reception avremo cosi in qualsiasi momento la situazione sotto controllo dei vari frigobar dislocati nelle camere, quanti e quali sono stati aperti, per quanto tempo e a che ora.
Questa indicazione e’ molto utile sia per la gestione del conto al cliente, possiamo così evitare di chiedere al cliente se ha preso qualcosa dal frigobar, sia per la gestione interna del rifornimento del frigobar, il software di gestione offre la possibilità di stampare la lista dei frigobar che sono aperti suddivisi per piano, cosi per far controllare per eventuali integrazioni solo i frigo aperti.

Inoltre se la porta del frigobar rimane aperta per più di 5 minuti il sistema invia un segnale di allarme alla reception.
Il risparmio di tempo nella gestione del rifornimento del frigobar fa si che i relativi costi di manodopera necessari per il controllo di tutti i frigobar si abbattano drasticamente, a vantaggio del conto economico e della maggiore cura nel riassetto della camera utilizzando il tempo risparmiato.
Massima efficienza nel controllo e relativo rifornimento, riduzione costi manodopera, situazione sempre sotto controllo, semplice da utilizzare il frigobar arriva già completo del sistema invio dati, il ricevitore e il relativo software può essere installato in qualsiasi computer.
Un sistema pratico per il controllo del frigobar.
Finalmente l’albergatore potrà puntare ad incrementare i consumi del minibar, avendo maggiori introiti e minor spese di gestione.






0