Stop alla plastica in albergo: la nuova linea di cortesia ecologica, biodegradabile e compostabile

Inviato da:

Gli effetti del cambiamento climatico si fanno sempre più evidenti con ripercussioni importanti sul clima e sulla qualità della vita di tutte le specie viventi. Il disboscamento unito all’immissione dell’ambiente continuo di rifiuti, in particolare in plastica, reca un danno consiste all’ecosistema terrestre e marino. Tutto questo è ormai un fatto acclarato a cui bisogna porre assolutamente rimedio.

Serve, necessariamente, un’inversione di tendenza, che non riguarda solo i consumi domestici, ma anche in alcuni ambiti, come il settore ricettivo, dove la produzione di rifiuti deve essere tenuta sotto controllo sia per l’impatto ambientale e perché rappresenta un’importante voce di spesa.

Come ridurre i rifiuti in albergo, giovare all’ambiente e al business dell’albergatore? Senza voler essere degli abili giocolieri, è possibile mettere insieme tutti questi aspetti attraverso lo studio di prodotti ad hoc.

Fas Italia ha realizzato una nuova linea cortesia ecologica che corrisponde sia all’esigenza di aver maggior rispetto per l’ambiente che adattarsi perfettamente alle esigenze degli albergatori. La linea cortesia proposta, infatti, può essere abbinata a elementi per la doccia e il bagno già in dotazione nell’albergo, oppure essere abbinata a una linea cortesia biologica realizzata con essenze naturali disponibile in dispenser per ridurre la produzione di rifiuti o in flaconcini realizzati in plastica riciclata.

La nuova gamma di cortesia biodegradabile comprende i seguenti accessori realizzati in bio plastica vegetale come: cuffia, set denti e set vanity, sacchetto biancheria sporca.

Nel dettaglio, tutti i prodotti sono confezionati singolarmente con bustine biodegradabili. Nel dettaglio, la nuova gamma si compone di:

• Spazzolino con bustina e manico 100% biodegradabile
• Cuffia per doccia 100% biodegradabile
• kit di cortesia con bastoncini 100% biodegradabile e cotone biologico.

Questi prodotti rispondono anche ai requisiti di compostabilità stabiliti dalla normativa europea EN 13432.

Come possiamo notare bioplastiche vegetali stanno rivoluzionando il settore della produzione, perché possono essere decomposte da microorganismi ed enzimi nei loro elementi base ed essere riassorbiti, in tempi abbastanza veloci senza rilasciare sostanze nocive nell’ambiente.

Questi prodotti sono composti per la maggior parte da amido di mais, di patata o di frumento e sono utilizzati già da tempo per la produzione di buste per la spesa o imballaggi alternativi. Generalmente, la loro decomposizione avviene in un periodo che oscilla tra i 6 e i 24 mesi. Il tempo può variare in base alle condizioni in cui si trovano i prodotti.

Ripensare il proprio business in termini di ecosostenibilità è la nuova sfida che il mercato impone al settore ricettivo. Cambiare le abitudini e influenzare i comportamenti dei propri ospiti al fine di sensibilizzare a una maggior tutela dell’ambiente può passare anche attraverso l’offerta di una linea cortesia biodegradabile e compostabile.






0
  Related Posts

Aggiungi un commento


1 × cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.