La Borsa del Credito e i vantaggi per gli albergatori

Inviato da:

La BorsadelCredito.it può rappresentare uno strumento in più allo scopo di reperire finanziamenti per poter rimodernare la propria struttura alberghiera. Abbiamo più volte parlato di come alcune strutture ricettive italiane hanno gli arredamenti delle camere ormai datati e non più consoni ai tempi attuali, sottolineando allo stesso tempo che reperire fondi che consentano di intaccare il meno possibile la propria liquidità sia pressoché impossibile.
Certo, gli incentivi e ammortamenti offerti dallo Stato in questi ultimi anni hanno dato la possibilità di compiere dei passi significativi verso l’ammodernamento. Tuttavia, gli imprenditori di piccole e medie imprese, anche alberghiere, molto spesso hanno bisogno di soluzioni di finanziamento mirate, che consentano di affrontare le spese con la massima tranquillità.
La BorsadelCredito.it permette alle imprese meritevoli di ottenere finanziamenti in maniera molto veloce, con tempi di restituzione e tassi valutati caso per caso.

La Borsa del Credito nasce nel 2013 come start up Fintech, che unisce finanza e tecnologia. In particolare, quando si parla di Borsa del Credito ci si trova di fronte a una piattaforma interamente digitale nella quale possono incontrarsi investitori e le piccole e medie imprese che si trovano nella necessità di richiedere un prestito. Al momento attuale la BorsadelCredito.it è l’unico operatore italiano di Peer to Peer Lending per le aziende.
Attraverso la cooperazione tra investitori e richiedenti è possibile creare un nuovo modo di accedere a finanziamenti, che apporta benefici a entrambi le parti. Vediamo come funziona la Borsa del Credito.

Chi sono i prestatori?
La BorsadelCredito.it offre la possibilità agli utenti di poter investire la propria liquidità in maniera trasparente e sicura. Per investire i propri capitali e rendere la liquidità disponibile per le aziende basta sottoscrivere il proprio account sulla piattaforma e trasferire la quota che si vuole investire. I prestiti saranno erogate ad aziende selezionate che dimostrino il loro stato di salute. Le imprese che hanno ricevuto il prestito, hanno il compito di restituire le somme erogate attraverso rate mensili. La liquidità investita può essere recuperata in qualsiasi momento senza vincoli.

Chi sono i richiedenti?
Possono avere accesso al credito piccole e medie imprese di qualsiasi categoria merceologica aventi i seguenti requisiti:
• L’azienda deve essere presente da almeno 12 mesi sul mercato
• Avere un fatturato di almeno 50.000 euro
• Non deve essere presente nessuna pregiudizievole grave, né sull’azienda, né sull’imprenditore o sui principali esponenti
Questi sono i requisiti che tassativamente devono essere in possesso dalle aziende che desiderano accedere al credito. Una volta acclarata la posizione dell’azienda, è possibile richiedere il prestito specificando l’importo e tempistiche relative alla restituzione. Alla richiesta dovranno essere allegati alcuni documenti che variano in base alla denominazione dell’impresa (ditta individuale, società di persone etc;). La richiesta sarà valutata; in seguito sarà elaborata una proposta che il richiedente potrà valutare nell’arco delle successive 24h. I tassi sono ponderati in base alle offerte dei prestatori. Una volta accettate le condizioni del finanziamento la restituzione delle somme dovrà avvenire in base a quanto previsto dal piano di ammortamento.

Qual è la funzione della BorsadelCredito.it?
La BorsadelCredito.it funge quindi da intermediario, raccogliendo informazioni quantitative e qualitative, interrogando i credit bureau e assegnando una classe di rischio.
Le aziende richiedenti sono soggette a valutazione e, solo nel caso in cui quest’ultima risulti positiva, incontreranno le offerte dei prestatori. Una volta accettate le clausole dei prestatori, la BorsadelCredito.it avrà il compito di provvedere all’erogazione delle somme richieste.
Quanto tempo passa dalla richiesta del finanziamento?
Le tempistiche per ottenere il finanziamento sono abbastanza brevi, in quanto dovrebbero aggirarsi intorno ai tre giorni. La richiesta, infatti, viene valutata nelle 24h ore successive dall’emissione della stessa.
Una volta accertata l’idoneità per l’accesso al credito si riceverà la proposta di finanziamento che una volta accettato, permetterà il trasferimento delle somme richieste entro 3 giorni.

Quali sono i vantaggi?
Rispetto ai canali di finanziamento tradizionali, i tempi di valutazione e di ottenimento del finanziamento sono molto più veloci. Rispetto alle consuete 8-12 settimane, come abbiamo detto, il prestito viene concesso entro 3 giorni. L’accesso al prodotto è garantito 24h su 24h, non essendo vincolato a orari di filiale. Non ci sono costi nascosti dovuti alla presenza di garanzie o di prodotti connessi. Tutto ciò che concerne il finanziamento è esplicitato nella proposta ricevuta dal richiedente. Infine, mentre per le piccole e medie imprese e per alcuni settori merceologici sussistono delle limitazioni per l’accesso ai finanziamenti, attraverso la BorsadelCredito.it è possibile finanziare qualsiasi attività che risponda alle caratteristiche sopra segnalate.

La BorsadelCredito.it, come abbiamo visto, apre nuove possibilità per le aziende che desiderano accedere a finanziamenti per far crescere e progredire la propria attività. Fas Italia, siglando l’accordo con la BorsadelCredito.it, offrirà il vantaggio ai propri clienti di accedere a linee di credito privilegiate che consentiranno agli addetti del settore ricettivo di rinnovare la propria struttura rendendola più competitiva e in linea con i bisogni del viaggiatore moderno.






0

Se rinnovi… ospiti di più!

Inviato da:

L’ospitalità è un’arte che si manifesta quando si riesce a rispondere pienamente alle aspettative dei propri clienti, se non addirittura a superarle!

Fas Italia – Forniture alberghiereIl settore ricettivo italiano quest’anno sarà messo a prova, a partire da Expo 2015 passando per il periodo estivo, quando sono protagoniste non solo le località balneari ma anche le città d’arte, fino ad arrivare al Giubileo della Misericordia indetto da Papa Francesco, che prenderà il via l’8 dicembre 2015 per poi concludersi il 20 novembre 2016.

Facciamo quindi il punto della situazione sullo stato del settore ricettivo nel nostro Paese.

Di recente, attraverso il Ministero dei Beni Culturali sono stati emanati dei decreti che incentivano la ristrutturazione degli alberghi e la messa in atto di migliorie che consentano una maggior efficienza energetica. Il decreto Art Bonus è stato elaborato proprio per consentire agli albergatori di rendere più moderna e competitiva la propria offerta. Tutto questo significa che nella percezione generale molte strutture sono ritenute non sufficienti a rispondere alle esigenze della clientela.

I primi incriminati sono gli alberghi con camere datate e non più attrattive per la maggior parte dei turisti, specialmente quelli provenienti dall’estero, che spesso sono abituati a standard elevati. Ricordiamo che per effettuare la prenotazione, oggi, esistono molti canali di booking e portali di recensioni che riportano i pareri delle persone che hanno soggiornato, per cui costruirsi una buona reputazione è il primo passo per ospitare di più!

I potenziali clienti, infatti, possono scegliere a parità di costo la camera dotata di maggiori comfort o con più accessori messi a disposizione, come per esempio bollitore, macchina per caffè espresso o una cassaforte atta a contenere un notebook o almeno un tablet. Queste sono solo alcune delle idee che possono essere messe in pratica e che fanno capire che alle volte basta veramente poco per condizionare la percezione della qualità dell’ospitalità nel cliente.

Rinnovare gli arredi, soprattutto se non lo si fa da un po’ di tempo, può essere la via giusta per offrire un’accoglienza più moderna e al passo con i tempi.

Fas Italia – Mobili camere Alberghi In particolare, non si deve trascurare il letto, che deve essere quanto più confortevole possibile. Teniamo presente che in manifestazioni come il Giubileo, ad esempio, gli ospiti trascorreranno molto tempo fuori dalla camera per partecipare alle funzioni e visitare i luoghi più sacri della città. Sicuramente ci saranno code e file, per l’accesso al Vaticano o alle altre attrattive della Capitale, che comportano prolungati periodi in piedi: una volta tornato in camera, l’ospite desidererà riposare comodamente. Offrire un letto scomodo, con reti e materasso che non assicurano il giusto sostegno per schiena e gambe, significa quindi compromettere il processo di fidelizzazione del cliente.

Se invece non si ha budget a sufficienza, oppure se non è necessario rinnovare completamente i propri arredi, si può sempre rinnovare con piccoli interventi di restyling. Per esempio si può cambiare la testata del letto, oppure scegliere di collocare in camera un armadio più pratico, cambiare la tappezzeria o le coperte per dare un tocco di nuovo.

Manca il frigobar in camera: perché pensi che non ci sia lo spazio per collocarlo? Esistono soluzioni salvaspazio come il portaminibar a colonna oltre al classico scrittoio con vano frigobar, che consente di ottimizzare gli spazi in camera senza rinunciare ai comfort principali.

Una bella biancheria da letto e da bagno sarà altresì molto apprezzata dai clienti. Nuovi copriletto, tende oscuranti, nuovi materassi, possono influenzare notevolmente il giudizio da parte dei tuoi ospiti.

Per tenersi aggiornati sulle ultime tendenze e per realizzare “la camera perfetta”, basta procurarsi l’ultima guida di Fas Italia relativa all’arredo e alla ristrutturazione della camera d’albergo. Puoi scaricare gratuitamente la guida La Camera Ideale e iniziare subito a capire cosa puoi migliorare nel tuo albergo, grazie a utili consigli e idee che si possono mettere in atto molto facilmente.Fas Italia – Guida La Camera Ideale

Questo Giubileo è un’occasione da non perdere per gli albergatori romani, anche se poi sarà coinvolta l’intera provincia insieme alle attività ricettive delle zone limitrofe. Farsi trovare pronti è fondamentale nella gestione di un flusso turistico così importante e imponente.

Il Giubileo della Misericordia rappresenta un ulteriore banco di prova per il settore ricettivo italiano, che dovrà dimostrarsi al passo con le più moderne tendenze in fatto di ospitalità. Se da un lato non bisogna dimenticare l’aspetto religioso e sacro dell’evento, d’altro canto non possiamo negare le ricadute positive che ci saranno sul settore alberghiero non solo romano e laziale, ma anche italiano, in quanto magari alcuni pellegrini potranno sfruttare l’occasione del Giubileo per venire in Italia e inserire nel proprio viaggio anche altre mete.

Ci sono solo 8 mesi che precedono l’apertura del Giubileo: questo lasso di tempo può essere utile per dare vita alla tua camera perfetta. Ricorda: se rinnovi… ospiti di più!






0