Scrivi e testa

Inviato da:

Sembra impossibile ma cambiare una parola o aggiungerne un’altra può far cambiare notevolemente il risultato che ci aspettiamo.
Prendiamo ad esempio il classico cartellino che inseriamo nel bagno della camere per invogliare gli ospiti a riutilizzare più volte gli asciugamani.
Bene se volete risparmiare anche il 30% sul servizio di lavanderia per la pulizia degli asciugamani leggete con attenzione i risultati di questo test.
Partendo da classico biglietto in cui si ricorda al cliente che il riutilizzo degli asciugamani consentirebbe di ridurre gli spechi energetici ed idrici in un Albergo nello stesso periodo di tempo ripartito in camere differenti è stato inserito un messaggio con poche frasi differenti per poter misurare quello che risultava più efficace.

Biglietto A
Frase aggiunta: Aiutaci a proteggere l’ambiente
Il risultato è che gli ospiti delle camere del biglietto A hanno riutilizzato gli asciugamani durante la loro permanenza

Biglietto B
Frase aggiunta: Doneremo parte del risparmio a un’organizzazione legata alla protezione dell’ambiente
In questo caso il risultato è stato del 36%, quindi molto simile al biglietto A

Biglietto C
Frase aggiunta: Abbiamo donato parte del risparmio a un’organizzazione legata alla protezione dell’ambiente. Partecipa anche Tu.
Qui il risultato è stato superiore il 46% degli ospiti a riutlizzato gli asciugamani

Biglietto D
Frase aggiunta: La maggior parte degli ospiti ha riutilizzato almeno una volta gli asciugamani durante la sua permanenza.
Questo biglietto ha ottenuto il 48% di risultato.

Biglietto E
Frase aggiunta: La maggior parte degli ospiti DI QUESTA STANZA ha riutilizzato almeno una volta gli asciugamani durante la sua permanenza.
Il biglietto E è quello che ha ottenuto il miglior risultato ben il 55% degli ospiti dove era esposto questo biglietto ha riutilizzato gli asciugamani.

In conclusione cambiando una frase si può ottenere un risparmio di ben oltre il 30% sulle spese di lavanderia degli asciugamani (differenza fra il biglietto A il minor risultato con il biglietto E).
E non è detto che il biglietto E sia il massimo ottenibile, sperimentando con frasi sempre diverse si potrebbe arrivare a risultati ancora più alti!

L’Albergo ha un grosso vantaggio rispetto a tante attivit: ha il cliente in camera e può trovare dei messaggi adatti da inserire in portadepliant per renderli ben visibili per invogliare il cliente ad esempio a utilizzare gli altri servizi messi a disposizione dell’ospite: ristorante, spa, ecc.
Certamente, come abbiamo visto, non ci si deve limitare ad uno scarno messaggio e soprattutto non ci dobbiamo fermare al primo, si deve testare e ritestare per ottenere il massimo risultato ottenibile.






0

Come attirare i clienti con la Magia

Inviato da:

Sempre più spesso le strutture alberghiere di un certo tipo hanno la necessità, per distinguersi dalla concorrenza, e per arricchire il proprio servizio, di offrire un intrattenimento di qualità ai propri clienti.
Oltre al classico pianista, ospitato nelle grandi hall che possono accoglierlo, che sicuramente conferisce all’ambiente una eleganza d’altri tempi, sono possibili ed auspicabili anche altre opzioni, magari personalizzate nei tempi, nella durata e da poter indirizzare su certi clienti specifici.

Spesso sono gli hotel con clientela internazionale e a vocazione turistica, ma non solo, a richiedere, per i propri ospiti, un artista prestigiatore o mentalista e questo può fornire diversi servizi a seconda delle occasioni:

– Eventi speciali, quali convention, meeting e serate di gala promosse da esterni che chiedono all’hotel, oltre agli spazi anche degli intrattenitori magici all’altezza;

– Serate di festa (veglioni di fine anno, cenoni di Natale, ferragosto, Halloween ecc) spesso l’hotel, per invogliare la propria clientela abbina all’ospitalità e ad un’eventuale cena anche degli spettacoli di magia/mentalismo (piu’ sono originali e di alto livello e piu’, ovviamente attirano l’attenzione ed il gradimento);

– Spettacoli interni periodici. L’hotel, visto il gradimento, si organizza per gestire con una certa consuetudine uno spettacolo particolare da offrire ai propri ospiti durante l’ora dell’aperitivo o la sera dopo cena. Talvolta è tale il successo della proposta da richiamare anche spettatori esterni all’hotel. Celebre è il caso del Waldorf-Astoria di New York e dello spettacolo di magia rappresentato da Steve Cohen, più volte a settimana da anni, in una suite apposita, ospitando un numero ridotto di persone che pagano un biglietto attorno ai 100 dollari con prenotazioni fatte mesi prima.

Fermo restando che la qualità è basilare e che non si può affidare ad un principiante, va detto che l’intrattenimento per gli ospiti di un albergo può essere concepito ed offerto pensando ai vari momenti che un cliente può vivere all’interno della struttura.

Nel caso del coinvolgimento di un mago/mentalista si può immaginare che questi possa operare proponendo micromagia ai tavoli durante la cena o che proponga dei numeri da salotto all’ora dell’aperitivo coinvolgendo in presenti in piacevoli esperimenti o ancora che, in un orario stabilito presenti il suo spettacolo in forma teatrale.

Tutto sta, insomma, in tempi in cui l’opinione dei clienti conta sempre di più e si manifesta, attraverso recensioni e punteggi sui social network e nei portali di prenotazione, nel cosa un albergo vuole offrire in più rispetto agli altri, in quanto se la senta di innovare e di investire in nuovi approcci e nuovi servizi per rendere la propria ospitalità unica e memorabile.

Rivolgiti a professionisti del settore e offri spettacoli di Magia per Convention e Serate di Gala: è un ottimo sistema per trovare nuovi clienti.






1

Coccola i tuoi clienti!

Inviato da:

Molti clienti cercano in un albergo, anche inconsapevolmente, non solo il confort ma anche quel qualcosa in più per essere un po’  “viziati”, “coccolati”, “apprezzati”.
Per questo è utile approntare una serie di servizi da offrire ai clienti come forma di pacchetto, a volte è grazie a questo pacchetto che il cliente sceglie l’albergo e questo consente anche di poter vendere la camera ad un prezzo superiore.
Il vantaggio è che non si devono affrontare costi aggiuntivi di struttura camera, perchè la stessa camera può essere venduta ad un prezzo normale o ad un prezzo superiore in funzione della scelta del cliente.
Quando siamo di fronte ad una scelta fra una proposta standard e una, dove possiamo avere tutta una serie di vantaggi, che fanno sentire la persona trattata in modo speciale,  nessuno si tira indietro, tutti vogliamo avere qualcosa in più, un trattamento particolare, siamo unici e vogliamo dimostrare la nostra unicità anche scegliendo un soggiorno più personalizzato o con quel qualcosa in più che ci differenzia, che ci fa sentire diversi e più importanti rispetto a tutte le altre persone.

Ebbene sta ora quindi nella tipicità e unicità del singolo Albergatore tovare e inventarsi un pacchetto che ben si addice alla sua struttura. Certamente l’obiettivo sta nello spendere poco per questi servizi aggiuntivi e amplificare i vantaggi dell’offerta pacchetto.

Ad esempio pensiamo ad un pacchetto di base, che può variare in funzione della tipicità dell’Albergo:
Sauna, Massaggi, Cena a lume di candela, Cannocchiale in camera per vedere il panorama, Fiori e cioccolata in camera, Riviste uomo/donna in camera, aromaterapia in camera, ecc.

Possiamo sicuramente investire 10,00 euro per poter vendere la camera a 20,00/25,00 euro in più a notte, e come abbiamo sottolineato non è solo per il guadagno maggiore, che ben venga, ma per avere più possibilità di vendere la camera, abbiamo così doppia possibilità,  la prima per il cliente che cerca un Albergo ma è sensibile al prezzo, l’altra è per chi ricerca un qualcosa in più della semplice camera ed è disposto a spendere per questo anche una piccola differenza.

Siamo tutti unici, vogliamo dimostrare ed essere apprezzati per questo, perchè quindi non offrire queste piccole differenzazioni modulari nelle offerte delle camere?






0

Come “pescare” clienti che hanno la passione per la pesca

Inviato da:

In Italia ci sono circa due milioni di potenziali clienti con la passione per la pesca. Potete offrire loro dei servizi legati a questo hobby che li attiri nella scelta della vostra struttura. Se avete un Albergo, un Agriturismo o una Baita nelle vicinanze del mare, di un fiume o di un lago, potete facilmente promuovervi alla grande platea dei pescatori. Bastano poche e semplici attività per attirare e accogliere questa tipologia di clientela.
La prima cosa da fare è attrezzare una piccola stanza dove il cliente può lasciare la sua attrezzatura sportiva e nella quale ci sia a disposizione un frigo* per poter contenere i pesci che il cliente vuole eventualmente portare a casa. Dovrete inoltre acquistare alcune canne e attrezzature adatte per la pesca nella vostra zona che di seguito potrete noleggiare o mettere a disposizione gratuitamente.
Per un consiglio tecnico su un eventuale acquisto di canne adatte alla tipologia di pesca che si pratica nella vostra zona potete inviarci un e-mail indicando la vostra località; vi risponderemo che tipologia di canne acquistare e se volete potremo farvi avere una consulenza specifica gratuita da un esperto  su come attivare questo servizio al meglio. Fate una piccola mappa della vostra zona segnalando le aree più proficue per la pesca, indicando quali specie di pesci si possono pescare, e fornendo indicazioni sul tragitto e sulle strutture a disposizione della zona: se adatta a fare un picnic ad esempio, così da poter coinvolgere tutta la famiglia. Fatevi consigliare sui luoghi più adatti da dei pescatori locali o meglio ancora da un negozio di esche il più possibile vicino alla vostra struttura e con il quale potreste fare una convenzione, offrendo così un servizio in più al vostro cliente. Se avete una cucina offrite la possibilità di cucinare i pesci pescati* al vostro cliente: per lui sarà una doppia soddisfazione. Se invece avete a disposizione uno spazio all’aperto attrezzatelo con dei barbecue.






0