La Camera d’Albergo ideale -2-

Inviato da:

La scelta dei materiali

Ogni albergatore deve realizzare gli arredi della propria struttura adeguando le esigenze di budget a quelle che sono le normative e le indicazioni presenti nella legislazione vigente. Questo è solo uno degli aspetti che vincolano la scelta dell’arredamento; d’altro canto non bisogna dimenticare il comfort e l’esigenza di creare un ambiente piacevole che possa conciliare il riposo, privilegiando scelte che uniscano allo stesso tempo design e funzionalità.
Anzitutto bisogna avere le idee chiare da subito e chiedersi: “che stile voglio per il mio albergo e, di conseguenza, anche per l’arredamento delle camere?
Questa non è una domanda banale, poiché in base all’ambiente creato possiamo offrire determinate suggestioni al nostro ospite e trasportarlo in una realtà differente. Il concept della camera deve essere pensato innanzitutto in funzione dei clienti.
Il primo criterio da rispettare potrebbe essere l’unità tra l’ambiente esterno e interno. Riportare colori ed essenze di una località all’interno della camera può essere una scelta vincente. Per esempio, ad un albergo situato in montagna si potrebbero abbinare arredi o accessori che richiamino i colori e i materiali naturali, mentre per un Hotel ubicato in città potrebbero essere più adatte linee moderne e attuali, soprattutto se si tratta di edifici di nuova costruzione. Altro discorso riguarda le dimore d’epoca, i cui richiami al periodo di costruzione dovrebbero essere visibili nell’arredamento e nei complementi utilizzati, in modo da valorizzarle al massimo.
Non esiste in ogni caso una regola univoca per il design, potrebbe essere una scelta vincente anche offrire un forte contrasto tra interno ed esterno, ad esempio proponendo il moderno in un contesto classico, l’importante è valorizzare la struttura dando un certo tipo di omogeneità, un filo conduttore.
I casi sono davvero tanti e sarebbe impossibile trattarli tutti, tuttavia, qualunque sia la tipologia di albergo, ci sono alcune indicazioni standard che devono essere seguite. I materiali che si possono utilizzare per rendere le proprie camere uniche e curate in ogni minimo dettaglio sono molti.
Chi punta sulle essenze del legno sa bene che è lo spessore di questo materiale a dare importanza e prestigio alla camera; ed a aumentarne la robustezza e la durata della mobilia nel corso degli anni.
C’è chi invece preferisce puntare su testate imbottite e particolari in stoffa, ma questa può essere una scelta che implica una manutenzione più onerosa.
Un’altra alternativa è rappresentata dalla pelle e dall’ecopelle, quest’ultima più economica rispetto alla prima, ma capace comunque di offrire un ottimo impatto visivo donando una certa eleganza e rendendo l’ambiente sofisticato e moderno e di facile manutenzione.
Quale che sia la scelta che si intende perseguire, è fondamentale, anche in questo caso, non trascurare specifiche tecniche che consentano una migliore gestione degli spazi e che allo stesso tempo garantiscano la sicurezza e il comfort degli ospiti.






0

Albergo -4-

Inviato da:

La Camera d’Albergo

Ecco il luogo “principe” del cliente, è qui dove bisogna concentrare la massima attenzione nella cura e ne dettagli per offrire il massimo confort al cliente. Letti e cuscini comodi, lenzuola profumate, arredamento funzionale, luci adeguate, per le lampade a basso consumo acquistiamo sempre le lampadine ad accensione immediata.

L’impegno nel realizzare la camera più confortevole possibile, pratica per il soggiorno del cliente e funzionale per la pulizia e manutenzione,  deve essere l’obiettivo primario di un albergatore.

Nello scrittoio o tavolo che deve essere dotato di cartellina portadocumenti o di portamessaggi per inserire notizie varie dell’Albergo è possibile anche inserire informazioni sull’utilizzo del condizionatore, della tv, del telefono, orari colazione e/o ristorante, ecc. Rendete semplice all’ospite utilizzare quello che mettete a sua disposizione.
Se avete spazio inserite almneo nelle camere superior un tavolino con fiori o cesto di frutta, bottiglie, kit benvenuto.

Offrite la possibilità di oscurare la finestra, a molte persone la luce disturba il sonno. Le porte antirumore sono fra le prime spese importati da fare per il confort del cliente, dopo la pulizia l’altra esigenza primaria è quella di dormire bene e non essere disturbati da rumori.

Mettete a disposizione dell’ospite accessori utili per rendere il suo soggiorno piacevole e confortevole.

(Tv,frigobar, reggivaligie, cassaforte di sicurezza, bollitore, portamessaggi, portadocumenti)






0